/ Cronaca

Cronaca | 23 settembre 2020, 08:43

Fermato per un controllo, deglutisce ovuli di droga e scappa: era ricercato da oltre un anno

Un altro arresto a San Germano Chisone, dove i carabinieri hanno fermato un 19enne a un posto di controllo

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Nell’ambito dei servizi di controllo antidroga del territorio, a Torino e in provincia, i carabinieri del Comando provinciale hanno arrestato due persone per possesso di droga. 

A Torino, il Nucleo Radiomobile ha arrestato un gabonese, di 36 anni, per detenzione a fini spaccio di stupefacenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, sostituzione di persona e ricettazione. E’ accaduto in corso Francia.

L’uomo è stato fermato per un controllo, ma ha deglutito diversi ovuli di droga che nascondeva in bocca, e poi è scappato. Dopo un breve inseguimento a piedi, i militari sono riusciti a fermarlo, anche se ha opposto resistenza. Sottoposto a fotosegnalamento, l’arrestato è risultato  destinatario di  un ordine per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Brescia, dell’11 gennaio 2019, perché deve scontare due anni e quattro mesi di reclusione per ricettazione e sostituzione di persona.  L’africano è stato accompagnato in carcere a Torino.

Il secondo arresto è avvenuto a San Germano Chisone, dove i carabinieri della Stazione di Villar Perosa hanno fermato un 19enne a un posto di controllo.

In macchina nascondeva un sacchetto in nylon con 50 grammi di marijuana e 1 spinello. Il ragazzo è stato arrestato per possesso di droga e collocato ai domiciliari. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium