/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 15 ottobre 2020, 10:32

Talenti per l'elettronica: un corso per giovani interessati all'ambiente

Alluvioni ed eventi catastrofici possono essere arginati da una gestione competente del territorio

Talenti per l'elettronica: un corso per giovani interessati all'ambiente

Il cambiamento climatico è un dato di realtà indiscutibile. Non può, tuttavia, secondo Giovanni Perona, già professore al Politecnico di Torino, essere additato come unica causa di ogni disastro ambientaleche si presenti. La mancanza della cura nella gestione del territorio, e di una seria preparazione professionale da parte di tutti coloro che vi operano, sono infatti responsabili di molte situazioni verificatesi negli anni.

Per questa ragione, la cooperativa sociale O.R.SO di Torino, con la collaborazione di alcune aziende del comparto, tra le quali Envisens Technologies, spin off del Politecnico, di cui il prof. Perona è responsabile, presenta “TAL.E. - Talenti per l’Elettronica”, un corso per giovani appassionati di elettronica, e al tempo stesso motivati a operare per la salvaguardia del pianeta. Ne usciranno figure professionali preparate e richieste dal mercato per questo ambito specifico.

“Occorre abbattere molti luoghi comuni, la piena del Tanaro del '94, ad esempio, era conseguenza di eventi meteo molto più estremi degli attuali - spiega il professore - e tuttavia da allora la gestione del territorio non è andata migliorando, i fatti delle scorse settimane ne sono prova. I cambiamenti climatici sono purtroppo chiamati in causa per coprire sistematiche mancanze di buone pratiche nella gestione, a prescindere dal fatto che gli eventi catastrofici siano imputabili effettivamente e unicamente ai mutamenti del clima”.

Il corso, gratuito, si rivolge a giovani tra i 18 e i 28 anni, diplomati o laureati in materie affini. Inizierà in novembre e avrà la durata di un anno. Dopo la selezione per i 40 posti disponibili, i ragazzi affronteranno le sessioni di didattica e di laboratorio, un tirocinio finale pagato per i migliori 15 allievi, la possibilità di un inserimento lavorativo in aziende del comparto.

Tal.E è stato ideato dalla cooperativa sociale O.R.SO in collaborazione con CINFAI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Fisica delle Atmosfere e delle Idrosfere) e finanziato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale - Presidenza del Consiglio dei Ministri, tramite l'Avviso pubblico "Orientamento e placement giovani talenti".

Per maggiori informazioni e per la pre-iscrizione:

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium