/ Attualità

Attualità | 16 ottobre 2020, 10:13

Non bastavano "Patèle" e TorinoXXL, i giochi in dialetto ora coinvolgono sia la tombola che il gioco dell'oca

La nuova proposta del team di Torino Factory si chiama "OcaTombola" e permette di giocare con le regole storiche, ma tra proverbi e diciture tipiche del piemontese

Non bastavano "Patèle" e TorinoXXL, i giochi in dialetto ora coinvolgono sia la tombola che il gioco dell'oca

Ci sono la "ratavoloira" (il pipistrello) e il "taboret" (lo sgabello, per tradizione unità di misura indicata per chi non è troppo slanciato). E poi ci sono le masche (le streghe), ma anche il "tirabosson" (il cavatappi), così come non mancano inviti classici come "gaute la nata", "tajite ij barbis" e "pija 'l paraqua ch'a pieuv".

Ancora una volta vanno a scavare nella sacca capiente di figure e aneddoti del dialetto piemontese i creativi del team di Torino Factory: la squadra che negli anni passati (dal 2016 in poi) ha già avuto successo con giochi da tavolo ispirati alla tradizione, ma declinati nel linguaggio di Torino e di tutta la regione.

E così, dopo Torino XXL, ma anche i successivi Patèle e Torino Memo, la proposta per i giochi delle Feste del 2020 si chiama "OcaTombola piemontese", che abbina sia il gioco dell'Oca che quello della tombola. Non insieme, ovviamente, ma - come dicono gli ideatori "basta aprire la scatola intanto che decidete a cosa giocare, e se cambiate idea, si può dare il giro al tabellone".

I giochi si svolgono esattamente come nelle versioni "storiche" e note a tutti, ma sono appunto immersi completamente nelle tradizioni della piemontesità: i disegni della Tombola sono spassose vignette ricalcate sulla smorfia regionale, con divertenti rime in dialetto, mentre il Gioco dell'Oca propone un giro tra le località del Piemonte, con i luoghi più celebri e altri che invece non tutti conoscono. 

Per maggiori informazioni o per prenotare la scatola, è possibile visitare il sito del gioco.

Massimiliano Sciullo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium