/ Attualità

Attualità | 29 ottobre 2020, 10:57

Raffica di chiusure e annullamenti a Moncalieri e Nichelino dopo l'ultimo Dpcm

Chiusi i teatri Matteotti e le Fonderie Limonte, sospese le attività del punto giovani al centro polifunzionale di Moncalieri e quelle dei comitati di quartiere a Nichelino, che annulla anche le cerimonie di Ognissanti al cimitero

una immagine di repertorio dei sindaci di Nichelino e Moncalieri, Giampiero Tolardo e Paolo Montagna

una immagine di repertorio dei sindaci di Nichelino e Moncalieri, Giampiero Tolardo e Paolo Montagna

Gli effetti dell'ultimo decreto del Governo si fanno sentire anche sulle attività di Moncalieri e Nichelino.

Il sindaco Paolo Montagna ha dovuto utilizzare la sua pagina Facebook per dare comunicazioni di tutte le chiusure determinate dal Dpcm. Resteranno chiusi (almeno) fino al 24 novembre il teatro Matteotti e le Fonderie Limone ed è stata sospesa l’attività dei punti giovani presso il centro polifunzionale e Sonika. In alternativa, il Comune di Moncalieri sta pensando di organizzare iniziative all’aperto e online, per cercare di favorire la socializzazione dei più giovani. Resteranno invece chiusi i centri anziani (che in un primo tempo erano stati autorizzati tre ore al giorno) e le bocciofile. Il Moncalieri Jazz Festival andrà invece in scena grazie allo streaming dei concerti.

In seguito al nuovo decreto del Governo Conte, tutte le attività dei comitati di quartiere di Nichelino sono state sospese, per evitare ogni possibile condizione di assembramento: stop, quindi, a corsi di ballo, incontri e riunioni. Per quei comitati che hanno il bar al loro interno, le disposizioni sono quelle emanate dal decreto, chisura alle ore 18 e la possibilità eventuale di effettuare consegna a domicilio.

In accordo con i parroci delle parrocchie, le celebrazioni delle messe in occasione delle ricorrenze dei Santi e del ricordo dei defunti, previste il 1° e il 2 novembre al cimitero comunale di Nichelino, sono annullate. In considerazione della grande affluenza di parenti degli anni scorsi, non si sarebbe potuto garantire il rispetto dei Protocolli sulla sicurezza e sulla prevenzione dai contagi della pandemia Covid 19. Il rito religioso verrà comunque garantito nelle parrocchie della città negli orari previsti per i giorni festivi.

Per decisione del sindaco Giampiero Tolardo, il cimitero sarà aperto durante le due ricorrenze: la polizia municipale e i volontari della Protezione civile lo monitoreranno per evitare assembramenti e violazioni dei Protocolli di sicurezza. All'entrata del cimitero saranno apposti cartelli informativi ed è prevista una canalizzazione delle entrate e delle uscite.

Non si arrende, invece, il teatro Superga, che ha annunciato la decisione di non cancellare la stagione, con lo streaming che permetterà di mandare ugualmente in scena gli spettacoli, ad iniziare da quelli previsti in questo weekend.

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium