/ Attualità

Attualità | 04 novembre 2020, 15:03

Torino, pronto per essere approvato il “Piano di resilienza climatica”

Il documento verrà votato durante uno dei prossimi Consigli Comunali e, secondo quanto annunciato, verrà integrato con le altre politiche ambientali e con la modifica del piano regolatore

Torino, pronto per essere approvato il “Piano di resilienza climatica”

Il “Piano di resilienza climatica” della Città di Torino è pronto per essere approvato definitivamente. Il documento, sviluppato per delineare una strategia locale di adattamento ai cambiamenti climatici e alle sue conseguenze sul territorio e sulla vita dei cittadini, approderà in Consiglio Comunale per il voto durante una delle prossime sedute.

Uno dei primi interventi implementati nell'ambito del Piano riguarderà il progetto Valdocco Vivibile, creato con l'obiettivo di ridurre le isole calore e prevenire il dissesto idrogeologico nel quartiere situato tra Corso Principe Oddone e San Pietro in Vincoli.

Secondo quanto affermato dai tecnici dell'assessorato all'ambiente, inoltre, il piano andrà successivamente integrato con altre politiche ambientali che mettono al centro l'abbattimento delle emissioni, il miglioramento della qualità dell'aria, l'incremento del verde e la riduzione del consumo di suolo come il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile TAPE; in quest'ottica è previsto anche un collegamento con la revisione del piano regolatore.

Anche in questo caso non è mancata la polemica tra opposizione e maggioranza: “Il Piano - ha affermato il consigliere Pd Enzo Lavolta – è tecnicamente ineccepibile ma sfugge come l'amministrazione intenda applicarlo, coinvolgendo i vari attori per raggiungere gli obiettivi prefissati. Mancano azioni precise e modalità di valutazione, non capisco perché la politica non approfitti di questo documento per dire cosa vuole fare”.

A ribattere a Lavolta è stato direttamente l'assessore Alberto Unia: “Non mancano – ha sottolineato – indirizzi politici, visione, azioni e monitoraggio: il Piano si occupa di tematiche diverse rispetto a qualità dell'aria, mobilità sostenibile e piano regolatore ma si basa ugualmente su interventi concreti proprio come Valdocco Vivibile”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium