/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 04 novembre 2020, 12:30

Salone del Libro di Torino: "Librerie sono categorie essenziali, non chiudetele"

L'appello al governo per tutelare gli esercizi del settore, a rischio chiusura come gli altri negozi al dettaglio

Immagine di repertorio del Salone Internazionale del Libro di Torino

Immagine di repertorio del Salone Internazionale del Libro di Torino

"Le librerie - per il ruolo che svolgono all'interno delle nostre comunità - non possono non essere inserite nelle categorie considerate essenziali". E' l'appello del Salone Internazionale del Libro di Torino al governo, per chiedere "nei limiti delle opportune misure di sicurezza nazionale, di prendere in considerazione questa evidenza all’interno della pubblicazione dei prossimi Dpcm in uscita".

Un'istanza già espressa da diversi editori e associazioni di categoria del settore, nell'imminenza dell'ufficializzazione delle nuove misure restrittive per tutto il Paese, e il Piemonte in particolare, regione che potrebbe rientrate tre le "zone rosse". 

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium