/ Cronaca

Cronaca | 16 novembre 2020, 12:41

Minaccia di morte la sorella e i suoi familiari: la polizia gli ritira armi e munizioni

L'uomo è stato denunciato per minacce. Il sequestro delle due pistole e della rivoltella, legalmente detenute, è stato fatto "a scopo cautelativo"

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Nel primo pomeriggio di ieri una cittadina ha richiesto l’intervento della Squadra Volante a causa di alcune minacce di morte che il fratello avrebbe rivolto a lei e alla sua famiglia. Dalle parole della donna è emerso un quadro di rapporti familiari problematici, a cui si è aggiunta negli ultimi tempi la paura di non essere al sicuro, temendo anche per l’incolumità dei propri cari.

Da accertamenti sul fratello della donna, i poliziotti hanno scoperto che questo era intestatario di alcune armi. Giunti presso la sua abitazione, l'uomo si è mostrato da subito collaborativo mostrando le armi, legalmente detenute e denunciate alle Autorità. Gli agenti hanno sequestrato due pistole, una calibro 7x65, munita di due caricatori vuoti, una rivoltella ed oltre un centinaio di munizioni. All’uomo, denunciato per minacce, sono state ritirate le armi in via cautelativa.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium