/ Politica

Politica | 23 novembre 2020, 17:37

Autovelox di corso Moncalieri, Scanderebech: "Nessuna risorsa per riattivarlo"

L'accusa: "L'Amministrazione non sa più come fare cassa"

Autovelox di corso Moncalieri, Scanderebech: "Nessuna risorsa per riattivarlo"

La Consigliera Comunale Federica Scanderebech a proposito dell’interpellanza sulla riattivazione del velox di Corso Moncalieri dichiara: “Il Comandante Bezzon ha annunciato giorni fa la prossima riattivazione dell'autovelox nel tratto di strada compresa tra i ponti Isabella e Umberto I, ma evidentemente non ha interloquito con l’Assessora Lapietra la quale dichiara oggi le risorse per riaccenderlo non ci sono!”.

Commenta la consigliera Federica Scanderebech: "Disapprovo totalmente la scelta della attuale Giunta di demonizzare l'uso dell’auto in qualsiasi maniera: autovelox, T-Red, Ztl… Cittadini e imprese si trovano in questo periodo ad usare l'auto per urgenze e necessità lavorative, voler riattivare proprio ora questo autovelox e volersi dotare di nuovi velox in tutta la città non fa altro che evidenziare la non lungimiranza di questa amministrazione”.

Incalza Scanderebech: “La sterile polemica e non risposta alla mia interpellanza nuovamente nuoce a Torino, ai cittadini e alle imprese. Ho formulato domande precise ed obiezioni puntuali in merito alla riattivazione del velox, alle quali l'Assessora Lapietra non ha risposto, portando a giustificazione della sua non risposta il codice della strada e la sicurezza stradale. Tutti slogan privi di riscontri oggettivi, quelli che invece chiedevo nell'interpellanza: il numero degli incidenti registrati in quel tratto di strada (confrontando i dati con strade dalle caratteristiche analoghe e negli anni), se c'è stata un'interlocuzione con la Circoscrizione per valutare l'opportunità e la necessità di riattivare quel dispositivo".

Conclude Scanderebech: “L'assessore ha affermato convintamente, inoltre, di non voler dare preventiva comunicazione in alcun modo ai cittadini in merito alla data di riattivazione del velox, come da me, invece, fortemente sollecitato: un modo di porsi assolutamente irrispettoso nei confronti dei cittadini e in contrasto con i proclami fatti dall'attuale Giunta, in fase di insediamento, in merito al dialogo trasparente e alla partecipazione democratica di tutti i cittadini alle vita della Città".

"Invece di vessare gli automobilisti e le imprese traendoli in inganno solo per fare cassa sarebbe più opportuno pensare ad alzare la città in ginocchio dalle conseguenze del coronavirus, investendo ogni energia per attrarre finanziamenti per una ripartenza economica”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium