/ Eventi

Eventi | 25 novembre 2020, 19:15

Torino, la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità si trasferisce online ma coinvolgerà 20mila studenti

Edizione in streaming, causa Covid, per le tradizionali manifestazioni organizzate dalla Consulta Persone in Difficoltà in occasione del 3 dicembre. Cirio: “La nostra attenzione deve essere doppia”

Torino, la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità si trasferisce online ma coinvolgerà 20mila studenti

“Non lasciare indietro nessuno...mai”: è questo lo slogan dell'edizione 2020 del 3 dicembre, Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, organizzata come sempre a Torino dalla Consulta Persone in Difficoltà.

L'evento, a causa della pandemia di Covid-19, si svolgerà totalmente online attraverso dirette streaming trasmesse sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della CPD: “L'impegno – sottolinea la presidente Francesca Bisacco – che abbiamo profuso in favore delle fasce più deboli durante questo 2020 renderà il 3 dicembre ancora più importante perché sarà un'occasione preziosa per gridare a tutti i valori per cui ci battiamo da più di trent'anni. In quest'ottica, il trasferimento online obbligato deve essere colto come un'opportunità per coinvolgere ancora più persone”.

A rendere merito alla CPD sono il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l'assessora al sociale Chiara Caucino: “Riconosciamo – dichiara il primo – il ruolo svolto su un tema importante e delicato come la disabilità: la pandemia in corso ci ha insegnato che l'attenzione deve essere doppia e tradotta in azioni che, in questi mesi, abbiamo portato avanti insieme”. “Come Regione abbiamo messo in campo - aggiunge la seconda – 4,88 milioni di euro per il sostegno ai centri diurni e la riapertura delle strutture residenziali, oltre ai 100 milioni di euro investiti in due anni per gli assegni di cura”.

Sulla stessa lungezza d'onda è anche la vicesindaca e assessora al welfare della Città di Torino Sonia Schellino: “Non lasciare indietro nessuno - commenta – richiede un grande impegno nell'esercizio del diritto allo studio, al lavoro, alla casa e all'abbattimento delle barriere architettoniche, impegno di cui le istituzioni non si devono dimenticare quanto elaborano i propri atti. La CPD ha lasciato il segno anche attraverso lo straordinario supporto dato alla Città per Torino Solidale”.

Immancabili, come da tradizione, gli eventi: dalla giornata dedicata alle scuole, che giovedì 3 dicembre coinvolgerà circa 20mila studenti da 500 scuole sparse in tutta Italia, agli appuntamenti di venerdì 2 dicembre tra cui un webinar con la presentazione della “Guida Informativa Turismo per Tutti” (dalle 12 alle 13.30) e un incontro sulla didattica inclusiva intitolato “Dalla DAD alla DID passando attraverso i processi alla base dell'apprendimento” (dalle 14.30 alle 18.30).

I premi “3 dicembre”, infine, quest'anno sono andati a Carlo Giacobini di Handylex.org, a Carlo Boccazzi Varotto di Hackability, all'atleta Special Olympics Martina Cipolla, a Simone Zignoli e a Luca Argentero per l'attività con la Onlus 1 Caffè.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium