/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 02 dicembre 2020, 15:10

L'allarme di Coldiretti: "Lo stop ai viaggi aggrava la crisi del turismo mMade in Piemonte"

A pagare il prezzo più alto le località di montagna e gli agriturismi

L'allarme di Coldiretti: "Lo stop ai viaggi aggrava la crisi del turismo mMade in Piemonte"

Lo stop agli spostamenti fra comuni per Natale e Capodanno con le città blindate colpisce oltre 10 milioni di italiani che lo scorso anno sono andati in viaggio nel periodo delle feste per raggiungere parenti, amici o fare vacanze. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti/Ixè in riferimento alle nuove misure anti-Covid, con il divieto di uscire dal proprio comune per la necessità di contenere la diffusione del contagio.

A settembre, da un’indagine dell’Enit (Agenzia Nazionale del Turismo), emergeva che Il 33% degli italiani pensava alle vacanze di Natale ed il 92% indicava l’Italia come destinazione e, tra le varie regioni, emergeva proprio il Piemonte come meta prescelta.

“Nella nostra regione a pagare il prezzo più alto, dal punto di vista turistico, saranno le località di montagna che richiamano ogni anno molti sciatori, ma anche gli amanti della buona tavola, oltre agli agriturismi, già duramente colpiti dal lockdown di primavera e dall’assenza dei turisti stranieri quest’estate – spiegano Roberto Moncalvo presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa delegato confederale - Oltretutto proprio nelle zone rurali insistono imprese che svolgono un ruolo fondamentale per il presidio del territorio contro il dissesto idrogeologico, l’abbandono e lo spopolamento".

"A fronte di questa situazione, auspichiamo che le spese dei cittadini siano rivolte verso l’alimentare Made in Piemonte e per questo stiamo già partendo con proposte molto interessanti al fine di poter regalare un Natale targato Campagna Amica: dai prodotti, ai pasti fino alle esperienze nei nostri agriturismi per scoprire la bellezza del territorio piemontese. Per cui l’invito ai consumatori è quello di prediligere i prodotti del territorio, sulla scia anche della campagna #MangiaItaliano e #iobevoitaliano, acquistabili presso i mercati e i punti vendita Campagna Amica oppure tramite il servizio di consegna a domicilio della spesa e dei pasti degli agriturismi”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium