Elezioni comune di Torino

 / Economia e lavoro

Economia e lavoro | 12 luglio 2019, 07:00

Le tappe fondamentali che hanno determinato il boom dei casinò online in Italia

I casinò online hanno vissuto e vivono un'autentica esplosione. Ma come è cominciato tutto?

Le tappe fondamentali che hanno determinato il boom dei casinò online in Italia

Un percorso vincente, come sempre, affonda le sue radici in una storia lontana e remota. Che oggi, però, parla chiaro. Stando agli ultimi dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, il gioco online ha vissuto un boom in un anno nefasto, il 2020, per tutti gli altri settori. I ricavi del gambling online sono arrivati al 37% in più nei primi sei mesi dell’anno scorso. Performance mai registrate prima, soprattutto dai casinò online.

Ma da dove nasce questo boom? Da due fattori principali. Il primo: il gioco online offre tutti i vantaggi dei casinò terrestri, con in più la comodità di giocare direttamente da casa, un aspetto chiave soprattutto in questa fase di limitata mobilità e di trasformazione digitale legata all’ampia penetrazione del gambling su internet. Il secondo è dovuto all’introduzione di importanti fenomeni tecnologici, come la modalità live e lo streaming. Vi sono differenti possibilità per i giocatori oggi: interagire con altre persone, vivere sfide reali, aumentare la propria eccitazione e la propria dopamina, portando gli utenti verso maggiori gradi di soddisfazione in caso di vincita. Un percorso vincente articolato in diverse tappe. 

La prima tappa coincide con l’obbligo per le piattaforme di gioco di ottenere una certificazione rilasciata dall’Agenzia dei Monopoli. “Un casino online è sicuro nel momento in cui viene data garanzia da un organo di controllo. In Italia, l’organo di controllo che monitora e certifica quali sono i casinò sicuri è AAMS”, si legge nella sezione di Gaming Insider dedicata ai casinò online. La certifazione obbiligatoria ha permesso di ridurre l’esplosione del gioco illegale, di rendere sicure le sessioni gioco e di tutelare i consumatori dall’utilizzo di piattaforme non regolamentate.

La seconda tappa è stata raggiunta con l’introduzione delle slot con jackpot progressivi, nate molto prima ma decisive solo molto dopo nel settore online. Dal 1997 in poi quando Microgaming lanciò Cash Splash, per essere precisi. Due step in più sono stati raggiunti da un punto di vista puramente tecnico. Si pensi che prima, per poter giocare, era necessario un apposito programma sul proprio pc. Oggi invece si gioca da browser senza software esterni, sfruttando i vantaggi del linguaggio HTML e soprattutto delle applicazioni.

Il gioco, così, ha vissuto una vera e propria svolta grafica. Arricchita, appunto, dalla versione mobile dei casinò online. Ciò ha consentito ai giocatori di giocare ovunque e in qualsiasi momento, grazie anche ai nuovi dispositivi elettronici e smartphone nati dal 2007 ad oggi. Fino ad arrivare al lancio delle sale gioco virtuali, con l’introduzione dei casinò online live. Questi, come è noto, offrono la possibilità di trasmettere in streaming il gioco, mandando in onda croupier in carne ed ossa. Questa modalità di gioco esiste dal 2006, dall’anno in cui Microgaming lanciò il primissimo baccarat live. Una innovazione fondamentale per vivere una esperienza di un autentico casinò.

Da segnalare, infine, la più recente delle novità: i game show dei casinò online, giochi a metà tra quelli di società e i quiz televisivi. Una ventata di freschezza in un mercato ampio, ma alla costante ricerca di innovazione.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium