/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 12 gennaio 2021, 08:28

Un sabato in cui si fa la storia: conto alla rovescia per Stellantis, le firme il 16 gennaio

Da lunedì invece il nuovo Gruppo formato da Fca e Psa sarà quotato a Milano e Parigi, mentre il giorno successivo farà il suo debutto a Wall Street

stretta di mano tra Carlos Tavares e Mike Manley

Sabato 16 gennaio si celebreranno ufficialmente le nozze tra Fca e Psa per dare vita a Stellantis

Il conto alla rovescia è arrivato davvero agli ultimi rintocchi. Sarà infatti quella di sabato - 16 gennaio - la data da segnare sul calendario (e successivamente sui libri di storia). In quella giornata, dopo l'ok arrivato la settimana scorsa dalle rispettive assemblee degli azionisti, i vertici di Fca e Peugeot-Psa sigleranno definitivamente il loro matrimonio e dalla fusione nascerà Stellantis.

Il gruppo, secondo le ultime stime, sarà il quarto al mondo nel settore automotive, alle spalle solo di colossi come Volkswagen, Toyota e la grande alleanza che vede insieme Renault-Mitsubishi e Nissan. Proprio il gruppo con cui Fiat Chrysler aveva effettuato il primo tentativo di unione, ma che non era andato a buon fine, aprendo la strada allo sposalizio con Psa. Era l'inizio del 2019, sembrano passati secoli (e non solo per il Covid). Immutata è però la lettura che già fu di Sergio Marchionne, quando diceva che solo attraverso le fusioni e la crescita dimensionale si poteva rimanere competitivi a livello globale.

Ma l'accento del partner sarà comunque francese, con Parigi e Milano a tenere a battesimo la quotazione in borsa nella giornata di lunedì 18 gennaio, mentre per Wall Street bisognerà attendere il giorno successivo. Pochi giorni prima, il 15 di gennaio, agli azionisti di Fca andrà un dividendo straordinario per un totale che sfiora i 3 miliardi di euro. Per la precisione 2,9 miliardi, pari a 1,84 euro per azione.

Il timone di Stellantis sarà nelle mani di Carlos Tavares, amministratore delegato del Gruppo, mentre Mike Manley, che in Fca ha dovuto raccogliere la scomoda eredità proprio di Marchionne, è destinato a guidare la divisione delle Americhe.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium