/ Attualità

Attualità | 29 gennaio 2021, 18:08

Bar chiusi dai carabinieri per mancato rispetto delle normative anti Covid, Carmagnola discute e si divide

C'è chi difende i ristoratori multati, chi non prende posizione e chi li attacca: "le regola valgono per tutti"

immagine di repertorio di bar chiuso dai carabinieri

Bar chiusi per mancato rispetto delle normative anti Covid, Carmagnola discute e si divide

La vicenda dei due bar di Carmagnola chiusi dai carabinieri nei giorni scorsi per il mancato rispetto delle normative anti Covid, anima il dibattito in città, che discute e si divide su quanto è avvenuto.

"Le regole valgono per tutti e devono essere rispettate da tutti", hanno esclamato alcuni proprietari di locali a Carmagnola. "Come non facciamo sedere nessuno noi, perchè è vietato dalla legge, così devono fare tutti. Poi che sia una situazione pesantissima questa, è un altro discorso. Non possiamo accettare che uno faccia come vuole mentre gli altri rispettano le imposizioni del governo, anche quando questa comporta pesanti sacrifici".

Di opinione totalmente diversa, invece, il camieriere di un altro locale cittadino. "I carabineri hanno chiuso un bar per un caffè consumato all'interno, ma ci rendiamo conto? E' pazzesco".

E, mentre l'Ascom di Carmagnola ha preferito non commentare, anche le camieriere di un altro bar hanno scelto di non prendere posizione: "Non è facile per nessuno questo periodo. Noi non vogliamo esporci e quindi ci asteniamo dal dare un giudizio", hanno detto. "Ci dispiace per quanto è accaduto".

Giovanni Cugliari

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium