/ Cronaca

Cronaca | 12 febbraio 2021, 11:17

Vignette antisemite, la comunità ebraica denuncia Amore per diffamazione. Lei replica: "Non sono quella persona"

La consigliera comunale negli scorsi giorni aveva chiesto di incontrare la comunità ebraica per scusarsi, ma la sua richiesta non era stata accolta. "Ora mi stanno massacrando"

Monica Amore

Non si placa la bufera intorno a Monica Amore, consigliera comunale del M5s che negli scorsi giorni aveva pubblicato un post, a suo dire “senza rendersene conto”, che accostava le testate del gruppo Gedi a una vignetta antisemita

La consigliera infatti, è stata denunciata dalla comunità ebraica per diffamazione con l’aggravante dell’odio razziale.  A presentare la denuncia in Procura l’avvocato Tommaso Levi, per conto del presidente della Comunità Ebraica, Dario Disegni. A stessa comunità, nelle scorse ore, aveva rifiutato di incontrare la consigliera penstastellata, che aveva espresso la volontà di chiedere scusa per un gesto “avventato, ma non voluto”.

"Quel post l'ho subito tolto e ho già chiesto scusa, mi stanno massacrando. Non sono la persona che stanno descrivendo". Monica Amore ha commentato così la denuncia della comunità ebraica nei suoi confronti per il suo post antisemita. "Mi sono già scusata con la comunità ebraica torinese e con tutti i cittadini che involontariamente ho offeso con la pubblicazione di quella vignetta", ha dichiarato.

"Volevo incontrare la comunità ebraica per spiegare e spero ancora ci sia la possibilità di farlo", ha concluso la consigliera comunale del M5s.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium