/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 19 febbraio 2021, 15:00

Robot tagliaerba: come funziona e quali vantaggi offre

I robot tagliaerba con filo perimetrale permettono una maggiore precisione e versatilità di utilizzo, grazie ad una migliore definizione delle aree di lavoro.

Robot tagliaerba: come funziona e quali vantaggi offre

Chi possiede uno spazio esterno, un piccolo prato o un giardino, deve mantenere il prato sempre ordinato, pulito e tagliato alla perfezione, in modo che possa offrire una piacevole immagine, sempre ordinata ed elegante. 

Il tagliaerba resta quindi il primo strumento da scegliere nell’attrezzatura per la manutenzione del proprio giardino. 

Prima di procedere con l'acquisto, è necessario considerare alcuni elementi molto importanti, e in particolare le dimensioni dello spazio verde, la conformazione e la pendenza, il tipo di terreno e la frequenza con cui si pensa di effettuare il taglio. 

Soprattutto per chi ha poco tempo a disposizione, oppure è spesso assente (è il caso ad esempio delle seconde case), la scelta di un robot tagliaerba è sicuramente un vantaggio. Questo tipo di apparecchio si occupa in totale autonomia del taglio dell’erba, basta programmarlo perché parta al momento desiderato, impostando l’orario e la frequenza, per poi raggiungere da sé la base di ricarica. 

Il mercato offre una vasta gamma di robot tagliaerba progettati per lavorare su superfici più o meno estese e complesse, più o meno da 200 / 300 metri quadri fino ad oltre mille. 

Per conoscere meglio le caratteristiche dei robot tagliaerba attualmente in commercio, il sito https://robottagliaerba.net rappresenta il punto di riferimento ideale per mettere a confronto i vari modelli ed effettuare la propria scelta.

Tagliaerba con o senza filo perimetrale

I robot tagliaerba con filo perimetrale permettono una maggiore precisione e versatilità di utilizzo, grazie ad una migliore definizione delle aree di lavoro. Il filo perimetrale svolge la funzione di definizione dell’area dentro la quale il tagliaerba deve operare, offrendo quindi la possibilità di realizzare perimetri irregolari e complessi. 

I robot senza filo perimetrale si addicono soprattutto alle aree erbose piccole e regolari, che vengono mappate dai sensori del dispositivo o definite tramite applicazione dedicata, mentre nel caso di prati molto ampi ed estesi, si consiglia di scegliere un modello dotato di filo. Una volta definita l’area, lo strumento provvederà a percorrerla fino ad avere coperto tutta la superficie, per dirigersi infine verso la stazione di ricarica.

Il sistema di taglio mulching

Quasi tutti i robot tagliaerba funzionano con il sistema di tagli mulching, che consiste nello sminuzzare finemente gli sfalci d’erba per poi ridistribuirli sul terreno, dove svolgono un’azione fertilizzante naturale. Questo sistema garantisce un duplice vantaggio: evitare la raccolta dell’erba tagliata, e ottenere un prato rigoglioso e ben nutrito.

Il robot tagliaerba per ottimizzare i tempi di lavoro

Ricorrere al robot tagliaerba è la soluzione migliore per ridurre i tempi di lavoro, risparmiare energia elettrica e mantenere un prato perfetto. L’apparecchio svolge le operazioni di taglio rapidamente e senza fermarsi, permettendo di pianificare la manutenzione del prato secondo le preferenze personali e le caratteristiche del territorio. 

Nel caso di terreni in pendenza è possibile ricorrere a macchine dotate di quattro ruote motrici, in grado di terminare comunque il lavoro molto rapidamente. I robot tagliaerba sono dotati di sensori per aggirare gli ostacoli, ad esempio aiuole, fontane o alberi, e di sistemi di sicurezza che bloccano immediatamente le lame nel caso in cui l’apparecchio si ribaltasse o venisse sollevato.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium