/ Politica

Politica | 04 marzo 2021, 13:55

Boni (Radicali) attacca il Pd: "Avessimo fatto le primarie a febbraio, oggi il centrosinistra avrebbe il suo candidato sindaco"

"Torino deve staccarsi dal passato e non può certo farlo con chi è contro la Tav, i grandi eventi, il rapporto con Milano e l'Europa"

Igor Boni

Boni (Radicali) attacca il Pd: "Avessimo fatto le primarie a febbraio, oggi il centrosinistra avrebbe il suo candidato sindaco"

Igor Boni, candidato alle primarie del centrosinistra per le amministrative di Torino, è tornato sulla questione primarie: "Oggi il PD ci spiega che non si possono fare, mentre si chiudono le attività. Io rispondo che se le avessimo fatte il 6/7 febbraio, come previsto, avremmo sfruttato il periodo di bassa intensità del contagio, avremmo fatto una bella gara democratica e oggi avremmo il nostro candidato unitario".

"Lasciamo perdere le ipocrisie. Sulla questione primarie c'è un fatto incontrovertibile: io sono l'unico che ha completato l'iter di presentazione della propria candidatura secondo quanto previsto dal regolamento condiviso da tutta la coalizione, dato che Benedetto Della Vedova, segretario nazionale di +Europa, ha ufficializzato la partecipazione del sottoscritto alle primarie stesse e ho consegnato il programma come stabilito. Il giochetto del 'primarie sì, no, forse' deve cessare e il rinvio delle elezioni riapre lo spazio per farle in presenza o miste (presenza e on-line) a maggio o inizio giugno, a 4-5 mesi dal voto".

"Ma le primarie sono un mezzo, non un fine; per questo utilizzo le mie giornate a costruire una squadra capace di portare fuori Torino dal declino, perché non è una semplice questione di chi farà il Sindaco, ma di cosa propone e cosa farà il nuovo gruppo dirigente di questa città. Innanzitutto ribadisco che dobbiamo creare una discontinuità netta con il passato e che è impensabile costruire il rilancio della città con chi è contro la TAV, contro i grandi eventi, contro le opere, contro il rapporto con Milano e ha guardato con sospetto l'Europa".

"Una cosa è chiedere il supporto e la fiducia di tutti gli elettori, altro costruire un'alleanza organica con chi ha contribuito al declino della città", ha concluso Boni.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium