/ Eventi

Eventi | 03 aprile 2021, 13:50

Pioggia di nomination per Torino e il Piemonte ai David di Donatello 2021

Undici le candidature per "Miss Marx", tre al torinese Francesco Amato. Alice Filippi in lizza come Miglior Regista Esordiente

Miss Marx

"Miss Marx" di Susanna Nicchiarelli

Diversi i progetti realizzati con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte che sono stati scelti nelle cinquine dei David di Donatello 2021, annunciate pochi giorni fa dal presidente e direttore artistico Piera Detassis assieme al direttore di Raiuno Stefano Coletta.

Ben 11 le candidature andate a Miss Marx di Susanna Nicchiarelli, selezionato in concorso all’ultima Mostra del Cinema di Venezia. Prodotto da Vivo Film e Rai Cinema, il lungometraggio è stato realizzato con il contributo del Piemonte Film TV Fund e ha portato sul grande schermo la storia della colta, libera e appassionata figlia più piccola di Karl Marx, Eleanor, tra le prime ad avvicinare i temi del femminismo e del socialismo.

La protagonista partecipa alle lotte operaie, combatte per i diritti delle donne e l’abolizione del lavoro minorile. Quando, nel 1883, incontra Edward Aveling, la sua vita cambia per sempre, travolta da un amore appassionato ma dal destino tragico.

La storia di Eleanor - ha raccontato la regista - mi ha dato l’opportunità di esplorare temi incredibilmente contemporanei in un contesto d’epoca, ma ho ritenuto necessario capovolgere i cliché del dramma in costume. Ho cercato di sovvertire l’immagine dell’eroina vittoriana e sostituirla con quella emblematica e moderna di una donna che combatte sul fronte personale e pubblico. Credo che la storia di Eleanor richieda di essere raccontata con una delicata ironia: la sua vita sentimentale fu assurda e tragica, i suoi guai condivisibili anche per le donne di oggi. Ma questa storia richiede anche un profondo rispetto: le battaglie di Eleanor e dei suoi compagni risultano più che mai attuali ed urgenti, oggi come ieri”.

La giovane cuneese Alice Filippi è poi candidata come Miglior Regista Esordiente per la sua opera prima Sul più bello, girato a Torino, che racconta le vicissitudini di Marta, alla ricerca di un amore che possa stravolgere la sua vita.
Tratto dall'omonimo romanzo di Eleonora Gaggero, il film è prodotto dalla Eagle Pictures e già presentato alla Festa del cinema di Roma 2020.

Infine, il torinese Francesco Amato ha ricevuto tre nomination per 18 regali: Miglior Attrice Protagonista Vittoria Puccini, Miglior Attrice Non Protagonista Benedetta Porcaroli e il Premio David Giovani.

La Rai manderà in onda la premiazione in prima serata l'11 maggio in una cerimonia condotta per la sesta volta da Carlo Conti, ancora da decidere se in presenza o da remoto.

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium