/ Attualità

Attualità | 30 aprile 2021, 10:58

Il giardino di via Campana dedicato alla mamma di Calvino, lo Scalo Vallino ricorda lo scultore Molinari

Al vaglio della Commissione toponomastica del Comune l'approvazione dell'intitolazione

via campana

Il giardino di via Campana sarà intitolato a Eva Mameli Calvino

Il consiglio della Circoscrizione 8 ha approvato l'altra sera l'intitolazione del giardino di via Campana 32 a Eva Mameli Calvino, madre del celebre scrittore, e una piazzetta di prossima realizzazione presso lo Scalo Vallino all'artista Mario Molinari, definito lo "scultore del colore". "Due personaggi di rilievo che andranno ad arricchire il nostro territorio", commenta il vicepresidente Massimiliano Miano, passando la palla alla commissione toponomastica del Comune di Torino per il nulla osta alla proposta.

La doppia iniziativa nasce in seno al quartiere di San Salvario. L'associazione Donne per la Difesa della Società Civile ha voluto omaggiare Mameli Calvino in quanto prima donna italiana a conseguire la libera docenza in Botanica, vera pioniera nell'approccio scientifico all'agricoltura e al paesaggio. La famiglia Molinari, invece, a vent'anni dalla scomparsa dello scultore, nato a Coazze (TO) nel 1930, ne ricorda l'intensa attività artistica, in qualità di autentico testimone di quella filosofia capace di portare l’arte letteralmente tra i piedi delle persone. 

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium