/ Attualità

Attualità | 14 giugno 2021, 06:00

Da oggi Piemonte e Torino in zona bianca: niente più coprifuoco, sì a piscine e parchi tematici

Si allentano ulteriormente le misure restrittive e si torna ad una situazione di (quasi) normalità. I mezzi pubblici tornano a viaggiare all'80 per 100 della capienza

mezzi pubblici

Da oggi Piemonte e Torino in zona bianca: niente più coprifuoco e i mezzi pubblici viaggeranno all'80% della capienza

Grazie al costante calo dei contagi, dopo l'ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza, si allentano ulteriormente le misure restrittive e da oggi il Piemonte passa in zona bianca.

Niente più coprifuoco

Tra le novità più importanti, c'è la fine del coprifuoco. Ci si potrà dunque spostare liberamente anche nelle ore notturne. Per quanto riguarda bar e ristoranti, massimo in 6 a tavola all’interno, nessun limite per quelli che sono all'esterno. Dopo mesi di chiusure, riaprono parchi tematici e di divertimento, anche temporanei (attività di spettacolo viaggiante, parchi avventura e centri d’intrattenimento per famiglie), le piscine e i centri natatori in impianti coperti, i centri benessere e termali, i centri culturali, sociali e ricreativi, le sale giochi e scommesse e le sale bingo.

Sì a piscine, parchi tematici e fiere

L’elenco comprende pure le feste private anche conseguenti a cerimonie civili e/o religiose all’aperto e al chiuso, le sagre e le fiere locali, le grandi manifestazioni fieristiche, i congressi e i convegni, i corsi di formazione, gli eventi sportivi aperti al pubblico che si svolgono al chiuso. Possono riaprire anche le sale da ballo e le discoteche, ma solo per le attività di bar e ristorazione, mentre non è ancora consentito ballare.

Trasporti pubblici all'80% della capienza

Ovviamente si devono continuare a rispettare le regole: mascherina anche all'aperto e niente assembramenti, ma dopo mesi di chiusure e limitazioni, la zona bianca è quasi un ritorno alla normalità. A Torino e provincia anche i trasporti pubblici si adeguano al nuovo colore: da oggi autobus, tram e metro potranno aumentare la capacità: la capienza massima consentita, infatti, sale dal 50 all'80%.

Qualche esempio: un autobus 12 metri urbano potrà portare contemporaneamente 80 persone, rispetto alle 50 di prima, mentre un tram della linea 4 passa a 158 persone contro le precedenti 98. Permane a bordo dei veicoli l’obbligo per i passeggeri di indossare la mascherina.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium