/ Politica

Politica | 14 giugno 2021, 12:54

Moderati, Italia Viva e Azione con Damilano? Lo Russo: "Csx casa loro. Parliamo agli elettori del M5S"

Il vincitore delle Primarie allarga il campo: "E' necessario ampliare anche al civismo. I vip? I miei saranno i giovani"

Stefano Lo Russo

Stefano Lo Russo, vincitore delle Primarie del Centrosinistra

La paura, anche se "non alberga in noi", è che Moderati, Italia Viva ed Azione! vadano con Paolo Damilano. E quindi l'appello è che il centrosinistra diventi la "casa dei riformisti". È questo il primo messaggio che lancia Stefano Lo Russo all'indomani delle Primarie, che lo hanno incoronato candidato sindaco del centrosinistra. 

Lo Russo: "Incontrerò il segretario Letta" 

Questa mattina il capogruppo del Pd ha tracciato la road map del suo avvio di campagna elettorale per le Comunali autunnali. "Ho proposto di vedere questa settimana - ha spiegato - sia i segretari provinciali che regionali, oltre che la coalizione. Incontrerò poi Enrico Letta". E proprio questa mattina il segretario nazionale ha "promosso" le Primarie di Torino, nonostante l'affluenza di solo 12 mila votanti. "Non mi preoccupa - ha detto - la scarsa partecipazione, sono le prime attività del post Covid  e quindi più ridotte perché c'è in generale una ripartenza lenta". E sulla bassa adesione Lo Russo ha rimandato la palla anche nel campo degli avversari alla consultazione, cioè a Lavolta e Tresso: "Se penso al numero dei voti e a quello delle firme raccolte dai candidati, c'è differenza". 

"Necessità di allargare al civismo di Tresso" 

Alla luce però del risultato ottenuto da Francesco Tresso, secondo classificato alle Primarie con appena 300 voti in meno, Lo Russo sottolinea come ci sia la "necessità di allargare al civismo: ho intenzione di farmi carico di questo e auspico che questa iniziativa attorno a lui trovi nel centrosinistra il contenitore adatto". 

"I miei vip sono i giovani" 

E dopo essere stato scelto, Lo Russo ora è pronto a scendere direttamente in campo contro Paolo Damilano: "Sinora ha marciato in una pianura desolata: ora vorrei chiedergli ad esempio cosa pensa lui direttamente del gioco d'azzardo". L'imprenditore delle acque, che in questo momento parte favorito alle Comunali, potrebbe mettere in campo anche alcuni vip per raccogliere altri voti. "I miei vip - ha replicato - sono i giovani, vorrei mettere in campo loro che saranno i protagonisti della vita amministrativa".

"Vogliamo parlare agli elettori del M5S" 

E sulla possibilità di intese con il M5S, dopo che Appendino ancora questa mattina ha detto no ad accordi per il ballottaggio, Lo Russo ha commentato: "È agli elettori Cinque Stelle che vogliamo parlare con una proposta coinvolgente che li faccia sentire a casa”. 

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium