Elezioni comune di Torino

 / Attualità

Attualità | 22 giugno 2021, 15:12

San Giovanni, come cambia la viabilità a Torino la sera del 23 e il 24 giugno

Per l'accensione del farò, piazza Palazzo di Città sarà chiusa a partire dalle ore 20 di domani sera

farò san giovanni - foto di repertorio

San Giovanni, come cambia la viabilità a Torino la sera del 23 e il 24 giugno

L'accensione del tradizionale farò del 23 giugno, preambolo per i festeggiamenti del Santo Patrono, avrà luogo in piazza Palazzo di Città. Al fine di consentire lo svolgimento dell'evento in condizioni di sicurezza, a partire dalle ore 20 l'intera piazza sarà chiusa con perimetrazione in via Corte D'Appello/via Milano, via Milano/via Garibaldi, piazza Corpus Domini/Porte Palatine e via Conte Verde.

A partire dalle ore 20 fino alle 00.30, sarà interdetta la circolazione pedonale e veicolare in via Montebello (tratto compreso tra corso San Maurizio e via Verdi), in via Benevello, in via Riberi (tratto via Verdi via Ferrari) e in via Ferrari (tratto via Sant'Ottavio – via Rossini), per consentire le riprese con i droni in corrispondenza dei Giardini Nunzio Filogamo dello spettacolo di videomapping sulla Mole Antonelliana. In caso di condizioni meteo avverse lo spettacolo sarà effettuato il giorno 24 alla stessa ora. Saranno garantiti gli accessi ai locali pubblici e ai residenti.

24 giugno – Festa di San Giovanni

La tradizionale sfilata con carrozze storiche avrà inizio alle 14.45 e terminerà alle ore 20 circa. Lungo tutto il percorso itinerante sono previste chiusure stradali a singhiozzo e modifiche temporanee della viabilità.

Già a partire dalle ore 8, ci saranno 8 carrozze che si attesteranno in viale Primo Maggio, nel tratto compreso tra viale Partigiani e Rondò Rivella. La sede stradale sarà oggetto di divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli e divieto di transito dalle ore 8.00 al termine della manifestazione, previsto per le ore 20 circa.

La sfilata partirà da viale Primo Maggio direzione piazza Castello, ingresso ai Giardini Reali dal cancello posto prima del Fornico Prefettura, vialetti dei Giardini Reali, sosta nel cortile d'Onore, uscita in piazzetta Reale, schieramento a emiciclo con onori e presentazione delle carrozze.

Successivamente la sfilata riprenderà transitando tra le fontane di piazza Castello e accederà sulla viabilità ordinaria passando dallo scivolo di piazza Castello, lato taxi, angolo via Pietro Micca; poi svolterà a sinistra verso via Po, via Po direzione fiume, via Carlo Alberto contromano con ingresso in piazza Carlo Alberto, dove le carrozze si schiereranno in due emicicli ai lati del monumento equestre. Seguiranno incontri e ringraziamenti con le Autorità Cittadine alla presenza dei Gonfaloni della Regione Piemonte e della Città di Torino.

Al termine dei cerimoniali saranno eseguiti la Marcia Savoia e l’Inno d’Italia, poi si proseguirà in uscita dalla piazza su via Carlo Alberto, via Po, piazza Vittorio Veneto, lungo Po Diaz, corso Cairoli, Arco di Artiglieria, ingresso parco Valentino da viale Virgilio, Borgo Medioevale, viale Balsamo Crivelli, Castello del Valentino, ove le carrozze storiche si schiereranno per il cerimoniale conclusivo.

Infine le carrozze faranno rientro in viale Primo Maggio percorrendo viale Virgilio, corso Cairoli, lungo Po Diaz, lungo Po Cadorna, corso San Maurizio, viale Partigiani, o comunque il percorso che sarà ritenuto più idoneo al momento del rientro dal responsabile del servizio scorta.

Dalle ore 20 fino alle ore 00.30, per consentire l’eventuale replica delle riprese con i droni dello spettacolo di videomapping a cura del Museo del Cinema e dell’esibizione di danze acrobatiche, sarà interdetta la circolazione pedonale e veicolare in via Montebello (tratto compreso tra corso San Maurizio e via Verdi), in via Benevello, in via Riberi (tratto via Verdi via Ferrari) e in via Ferrari (tratto via Sant'Ottavio – via Rossini). Saranno garantiti gli accessi ai locali pubblici e ai residenti.

IN CARROZZA! Il Risorgimento per le vie di Torino

In occasione del 160° anniversario dell’Unità d’Italia, e all’interno dei festeggiamenti per il Patrono di Torino, San Giovanni,  Giovedì 24 Giugno gli Attacchi dei Soci GIA sfileranno nel Centro della città, che fu la prima Capitale del Regno.

Promossa dai Musei Reali di Torino, dal Museo del Risorgimento, dalla Direzione dei Musei Regionali del Piemonte in collaborazione con La Città di Torino, la manifestazione si svolgerà dalle ore 15.00 alle 18.30 . L’invito al Gruppo Italiano Attacchi è stato particolarmente gradito e opportuno per sottolineare che proprio le tre carrozze delle tre icone del Risorgimento, Vittorio Emanuele, Garibaldi e Cavour, sono attualmente esposte nei Musei cittadini e visitabili.

Si tratta della Victoria del primo Re d’Italia Vittorio Emanuele di Savoia,  esposta presso l’Armeria Reale dei Musei Reali di Torino, del Duc di Giuseppe Garibaldi e del  Coupé o “diplomatica” del Conte Camillo Benso di Cavour, entrambe  collocate nel Museo del Risorgimento.

La manifestazione vedrà sfilare vetture rigorosamente d’epoca, alcune delle quali di produzione di famose carrozzerie piemontesi, alla guida impeccabili cocchieri o eleganti gentiluomini, in carrozza signore e signori abbigliati con ricercatezza e al seguito groom impettiti.

E’ prevista per le ore 15,30 nella Piazzetta Reale la Presentazione degli attacchi da parte di Massimo Nicolotti, Giudice internazionale AIAT e alle 16 in Piazza Carlo Alberto si terrà la Commemorazione dei 160 anni dell’Italia unita da parte delle Autorità e personalità presenti.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium