Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›

Attualità | 27 ottobre 2021, 14:31

Alpignano, cittadinanza onoraria e un'area verde per rendere omaggio al Milite Ignoto

La decisione è stata approvata all'unanimità dal Consiglio Comunale

Municipio di Alpignano

Approvazione all'unanimità durante l'ultimo consiglio comunale di Alpignano

Approvata all’unanimità nella seduta del Consiglio Comunale di Alpignano del 26 ottobre, la delibera con la quale si conferisce la cittadinanza onoraria al “Milite Ignoto”.

L'iniziativa è stata promossa a livello nazionale dal "Gruppo delle Medaglie d'Oro al Valor Militare" ed è stata segnalata a tutte le Amministrazioni Comunali dall'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) per rendere omaggio alla figura del Cduto ma anche per renderlo "cittadino" di tutta la Nazione.

Dopo, infatti, gli orrori della Prima Guerra Mondiale, le Nazioni che vi avevano partecipato vollero onorare il tributo umano e l’eroismo delle collettività, tumulando  il 4 Novembre del 1921  la salma di un anonimo combattente caduto in battaglia, con le armi in pugno, scelta a rappresentare il sacrificio di oltre seicentomila Italiani, nel sacello posto sull’Altare della Patria.

Così, nel corso dei lavori consiliari,  l’intera assise dei consiglieri comunali ha approvato all’unanimità il conferimento della cittadinanza onoraria.

Un gesto di solidarietà umana e di identità nazionale  che vuole celebrare unitamente a tante altre realtà e città d’Italia il simbolo storico delle vittime militari che hanno offerto la propria vita alla causa della Nazione durante il conflitto della Grande Guerra. Ma vuole essere anche un gesto  solenne per ricordare, senza distinzioni di provenienza, grado e condizione sociale, tutte le centinaia di migliaia di soldati che caddero tra il 1915 e il 1918 e che in molti casi non poterono nemmeno essere tumulati in una tomba con il loro nome.

Al Milite Ignoto sarà anche dedicata l'area verde di via Rivera, nel corso delle celebrazioni ufficiali del IV Novembre “Festa dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate” in programma giovedì 4 novembre alle ore 15.00, come da programma allegato.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium