/ Cronaca

Cronaca | 10 novembre 2021, 14:12

Incendio di piazza Carlo Felice: riaprono alcuni negozi e rientrano in casa i primi sfollati (VIDEO e FOTO)

Questa mattina hanno tirato su le serrande Make Up Studio e Orlo Express, Equipe parrucchieri lo farà entro un paio di giorni

Piazza Carlo Felice

Piazza Carlo Felice verso la normalità dopo l'incendio di settembre

Dopo oltre due mesi di chiusura, questa mattina hanno riaperto altri tre negozi al pianterreno dell'immobile all'angolo tra via Lagrange e piazza Carlo Felice devastato da un incendio lo scorso 3 settembre. Il rogo è partito dall'attico, dove quella mattina un fabbro stava effettuando dei lavori di saldatura per installare una cassaforte a muro. 

Sabato sopralluogo del Comune

Sabato i tecnici del Comune hanno effettuato un sopralluogo nelle attività commerciali che affacciano su via Lagrange n.40, che ieri hanno poi avuto l'ok all'apertura con un'ordinanza firmata dal sindaco Stefano Lo Russo che revoca parzialmente l'inagibilità dell’isolato. 

Riaprono Make Up Studio e Orlo Express, Equipe parrucchieri in un paio di giorni 

Questa mattina hanno tirato su le serrande Make Up Studio che vende gioielli e profumi, insieme all'Orlo Express che lava e ripara abiti. Equipe parrucchieri ha rinviato invece l'apertura di qualche giorno perché, come spiega il titolare Claudio Carenzo "ci manca ancora l'acqua calda e gas".

"Sono qui da circa una decina di anni: spero entro la prossima settimana di riaprire" conclude. Sembra dovranno invece attendere la fine di gennaio i clienti per vedere riaperti Decathlon e Scarpe & Scarpe, che occupano circa una decina di vetrine al pianterreno dell'immobile.

Rientrano i primi inquilini

Oltre ai negozi il Comune ha dato l'ok anche ai primi inquilini per rientrare negli alloggi: dovrebbero essere quattro uffici, che non sono stati danneggiati dall'incendio, per cui la Città ha dato il via libera. Gli altri residenti continuano invece a rimanere sfollati, all'epoca dell'incendio si parlava di circa un centinai di persone, con la possibilità di rientrare temporaneamente nella loro abitazione per recuperare oggetti e vestiti. Ad accompagnarli sempre i vigili del fuoco, dato che nel palazzo manca la luce. 

 

Tresso: "Rientreranno progressivamente altri inquilini"

L’assessore con delega al Pronto intervento, Francesco Tresso, spiega che “per le restanti parti ancora inagibili si presume che la situazione si stabilizzerà nei prossimi mesi, con il progressivo rientro di altre unità immobiliari, completate le verifiche strutturali e i lavori per la riattivazione degli impianti andati distrutti, una volta valutate le condizioni generali di sicurezza".

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium