/ Politica

Politica | 24 novembre 2021, 17:13

Protesta taxi, Lo Russo: "Duramente colpiti in pandemia. Incentivi per modernizzare servizio e mezzi green"

L'appello del sindaco al Governo: "Convochi tavoli con le Città metropolitane per condividere percorsi"

Protesta taxi, Lo Russo: "Duramente colpiti in pandemia. Incentivi per modernizzare servizio e mezzi green"

Incentivi per modernizzare il servizio e per convertire le macchine con mezzi sempre più ecologici e sostenibili. Sono questi gli aiuti che il sindaco di Torino Stefano Lo Russo propone di mettere in campo a sostegno del comparto taxi, che questa mattina ha protestato a Torino e in tutta Italia contro il Ddl Concorrenza del governo Draghi. Nello specifico i sindacati chiedono il ritiro dell'articolo 8 con il quale - secondo la categoria - si va a deregolamentare il settore, a favore delle multinazionali.

Lo Russo: "Governo convochi Città Metropolitane"

E come sottolinea il primo cittadino "i tassisti oggi in sciopero sono lavoratori pesantemente colpiti in questi anni di pandemia: anche nelle città deserte  erano presenti al lavoro, in molti casi a loro rischio e pericolo". Lo Russo lancia quindi un appello al Governo perché "convochi tavoli con le Città metropolitane per condividere percorsi che vedano i territori protagonisti della mobilità del futuro".

"Ogni territorio ha strumenti per regolamentare il servizio taxi"

"Le realtà urbane hanno specificità che non è opportuno azzerare: ogni territorio ha strumenti per regolamentare al meglio il servizio taxi, che è e deve rimanere un servizio pubblico locale" conclude.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium