/ Attualità

Attualità | 26 novembre 2021, 17:53

Tragedia ThyssenKrupp: cerimonia anniversario al memoriale delle vittime

Saranno traslate nel sacrario le salme di Antonio Schiavone, Giuseppe Demasi, Angelo Laurino, Roberto Scola e Rosario Rodinò

memoriale alle vittime della Thyssen

Tragedia ThyssenKrupp: cerimonia anniversario al memoriale delle vittime

Saranno traslate all'interno del sacrario per le vittime della ThyssenKrupp al Monumentale le salme di Antonio Schiavone, Giuseppe Demasi, Angelo Laurino, Roberto Scola e Rosario Rodinò, che insieme ai colleghi Rocco Marzo e Bruno Santino morirono nell'incendio divampato nell'industria il 6 dicembre 2007. 

Al centro del Sacrario le salme

Il memoriale, che è stato definitivamente completato, ospiterà la tradizionale cerimonia di commemorazione del 6 dicembre al cimitero di corso Regio Parco, in occasione del 14° anniversario dell'incendio. Il sacrario si compone di due livelli: un parallelepipedo di quattro metri e mezzo centrale che custodirà i loculi a cui si contrappone l’onda instabile dei monoliti esterni, che perdono simmetria colpiti dalla forza distruttiva della tragedia. 

Lo Russo: "Rimane ferita sociale" 

Finalmente - commenta il sindaco Stefano Lo Russo - diventa realtà il luogo della memoria di uno degli eventi più tragici avvenuti in città. Rimane una ferita sociale, avremo però oggi un posto dove tutta la comunità si può stringere in loro memoria”. 

Foglietta: "Un'opera che ricorderà per sempre quanto accaduto" 

"È un onore - aggiunge l'assessora Chiara Foglietta - per la Città donare alle famiglie - che non hanno ricevuto giustizia per quello che hanno dovuto subire - e alla cittadinanza tutta un’opera che ricorderà per sempre quanto è accaduto”.

Per volontà delle famiglie restano al cimitero Parco la salma di Rocco Marzo e quella di Bruno Santino al camposanto di Nichelino: i cari potranno in ogni momento richiedere la traslazione delle salme al Memoriale.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium