/ Attualità

Attualità | 28 novembre 2021, 16:16

Con "Stessi battiti" Claudio Chiappucci veste i panni dell'attore in un bel film sul ciclismo

Le riprese della pellicola si stanno svolgendo vicino a Rivara, nel Canavese. Regista è Roberto Gasparro, già premiato al 74esimo Festival di Salerno

riprese "Stessi battiti"

Con "Stessi battiti" Claudio Chiappucci veste i panni dell'attore in un film sul ciclismo

Nei giorni in cui sotto la Mole si vive la febbre la cinema, con il Torino Film Festival, nel Canavese, nella zona di Rivara, una produzione piemontese sta lavorando ad una bella pellicola sul ciclismo: "Stessi battiti".

Il ragazzo che sogna di diventare un nuovo Coppi

Protagonista della storia è un ragazzo col chiodo fisso della bici. Il film uscirà nel 2022: al centro della trama vi è un diciassettenne, di nome Federico, che vuol diventare un asso del pedale, un nuovo Bartali, un altro Coppi. 

Il regista è Roberto Gasparro, originario di Moncalieri, già premiato al 74esimo Festival di Salerno, che narra una storia a lieto fine, di quelle che fanno tirare un sospiro di sollievo anche a chi vede tutto nero. Non a caso il suo slogan è: "Lasciamo aperte le porte all’impossibile”.

Chiappucci veste i panni dell'attore

Tra i protagonisti, assieme a tanti giovani, a comparse e ad attori veri, c'è anche un ex asso delle due ruote, quel Claudio 'el diablo' Chiappucci, protagonista al Giro e al Tour nella prima metà degli anni Novanta, quando fu anche compagno di squadra del compianto 'pirata' Marco Pantani.

Massimo Demarzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium