/ Attualità

Attualità | 29 novembre 2021, 14:42

Coronavirus, il Comune di Alpignano lancia i buoni spesa di solidarietà

Obiettivo aiutare cittadini e nuclei familiari messi in ginocchio dall'emergenza sanitaria ed economica

locandina buoni spesa

Il Comune di Alpignano lancia i buoni spesa di solidarietà

Il Comune di Alpignano per sostenere i cittadini con maggiori difficoltà economiche anche in relazione agli impatti della crisi legata all’emergenza sanitaria, ha definito di mettere a disposizione dei buoni spesa di solidarietà alimentari spendibili in prodotti alimentari, farmaceutici, parafarmaceutici, canoni di locazione e utenze domestiche.

REQUISITI per richiederli, essere residenti ad Alpignano e avere un ISEE pari o inferiore a € 12.000

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda compilata e firmata, unitamente alla copia del documento di identità del richiedente e dell'attestato ISEE corrente o ordinario, potrà essere presentata con la seguente modalità:
ONLINE, compilando la richiesta direttamente tramite il link http://alpignano.mycity.it/istanze-online/ dal 2 all'11 dicembre
CONSEGNA A MANO, compilata e consegnata presso l'Area Servizi alla Persona, Movicentro, via Boneschi 26 – 1° piano – nei giorni 2 dicembre – dalle ore 9 alle 12,30 e dalle ore 14,30 alle 17,30 e il 3 dicembre – dalle ore 9 alle 12,30.
Maggiori informazioni
Area Servizi alla Persona 011.9682736 – loredana.piroddi@comune.alpignano.to.it

GIORNATA MONDIALE CONTRO L'AIDS

Mercoledì 1 dicembre la consulta giovani distribuirà gratuitamente materiale informativo contenente dispositivi di prevenzione presso la stazione. Un gesto significativo di sensibilizzazione sul tema che culminerà il 15 dicembre insieme ad un medico dell'Asl To3 che terrà un incontro informativo presso la sede della Consulta Giovani in via Baracca, 14. Info e prenotazioni tel. 345.42722964 - www.comune.alpignano.to.it. L'iniziativa è in collaborazione con Asl To3.

GIORNATA DELLE PERSONE CON DISABILITA'

Un'iniziativa organizzata dalla Consulta delle Disabilità Alpignano, in collaborazione con il Comune e l'ICALpignano, per stimolare la riflessione sull'importanza che ogni individuo può avere nel cambio culturale finalizzato ad una reale inclusione. "Mani che uniscono - l'inclusione nelle nostre mani" ambisce proprio a questo, i bambini potranno ritagliare la sagoma delle proprie mani e renderle uniche, affidandogli un messaggio o colorandola. Le mani dei bambini verranno appese intorno alla Cappella dei Caduti il giorno 3 dicembre, per creare un lungo abbraccio di mille colori.

Gli elaborati potranno essere consegnati direttamente in piazza il 3 dicembre alle 16,30 oppure sabato 27 novembre, dalle ore 16 alle 17, presso la sede della Consulta delle Disabilità in via Baracca 14 (Asilo Nido Don Minzoni).

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium