/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 02 dicembre 2021, 17:07

Torino capitale europea dell'impatto sociale: "I giovani non sono come dicono gli adulti: dalla crisi pandemica si esce grazie a loro"

Alle Ogr la prima edizione italiana di Ashoka che raccoglie oltre 400 innovatori sociali da tutta Europa. "I fondi del Pnrr devono puntare su donne, giovanissimi e progetti green". Lo Russo: "L'innovazione sociale un nostro tratto distintivo"

Riunione alle Ogr

Si è conclusa alle Ogr la prima edizione ospitata in Italia di Ashoka changemaker summit

Le Ogr come cornice, il 2021 come debutto in Italia, i giovanissimi, le donne e le tematiche ambientale come traiettorie da seguire. Si è conclusa oggi alle Officine Grandi Riparazioni l’Ashoka Changemaker Summit (ACMS), l'appuntamento più importante a livello europeo se si parla di economia a impatto sociale, che ha richiamato in città oltre 400 innovatori sotto le insegne di "A new togetherness", il tema scelto per la manifestazione di quest'anno.

Un nuovo modo di stare insieme, insomma. E per la prima volta l'Italia ha ospitato questo evento, proprio all'ombra della Mole, dove questo tipo di sensibilità si sta sviluppando sempre di più. Ashoka, organizzazione non governativa nata nel 1980, è la più grande rete di imprenditori sociali al mondo con oltre 3.600 innovatori - imprenditori sociali leader a livello mondiale che affrontano le cause alla radice dei problemi sociali - attivi in oltre 90 Paesi. 

 

Lo Russo: "L'innovazione sociale è un tratto distintivo di Torino" 

"La pandemia da Covid-19 ha gettato una luce oscura sulle crescenti disuguaglianze del mondo, aumentando il senso di urgenza nell’agire nella maggior parte di noi. La rete globale di Ashoka, ha mostrato la sua capacità di azione: più di 650 milioni di vite sono state toccate e migliorate dai leader del cambiamento sistemico solo nell'ultimo anno. I nostri 600 Fellows europei riferiscono di aver avuto un impatto positivo sulla vita di 188 milioni di persone lo scorso anno, grazie i loro interventi a forte impatto sociale - ha spiegato Marie Ringler, ceo di Ashoka Europe -. E nonostante molti imprenditori sociali abbiano dovuto affrontare le difficoltà legate alla pandemia, hanno continuato a lottare per cambiare i sistemi danneggiati, che si trovano alla base di molti problemi del mondo. La perseveranza della rete degli Ashoka Fellow è un'ispirazione per me e mi ricorda l'importanza del changemaking. Se siamo in grado di costruire un mondo in cui tutti possono esprimere il proprio potere di cambiamento, supereremo i problemi con l'ingegnosità delle nostre soluzioni”. 

"Non è un caso che sia stata la città di Torino ad ospitare l'Ashoka Changemaker Summit 2021 e ad accogliere la più grande comunità mondiale di imprenditori sociali. Negli ultimi anni Torino ha fatto dell'innovazione sociale un suo tratto distintivo grazie ad un ecosistema locale sempre più collaborativo e attento alle sfide sociali. Le idee, le esperienze e la visione che i membri di Ashoka hanno condiviso in questo evento, non potranno che arricchire un terreno che desideriamo diventi sempre più fertile al cambiamento positivo", ha commentato Stefano Lo Russo, sindaco della Città di Torino. 

 

Una sensibilità "in rosa". Sono due donne le "campionesse" 2020 e 2021

Durante la giornata sono stati annunciati anche i nomi degli Ashoka Fellow 2020 e 2021 italiani, imprenditori sociali che si sono distinti per aver creato un impatto sociale nella propria comunità. E sono entrambe donne: si tratta di Rosy Russo e Giulia Detomani. Rosy Russo è la fondatrice di Parole Ostili, un progetto sociale nato nel 2017 con l’ambizione di ridefinire lo stile con cui le persone stanno in Rete, diffondendo l’attitudine positiva a scegliere le parole con cura e la consapevolezza e che l’ostilità espressa in Rete può avere conseguenze concrete e permanenti nella vita delle persone. Da questa esperienza è nata la piattaforma #MiAssumo, il primo progetto gratuito di orientamento scolastico rivolto agli studenti dagli 11 ai 26 anni, una bussola per affacciarsi più facilmente al mondo del lavoro.

Giulia Detomani è la fondatrice di InVento Innovation Lab, la prima B Corp in Italia che si occupa di progetti di education sui temi dell’imprenditorialità e dell’ambiente per giovani, aziende e istituzioni. InVento Lab ha collaborato con quasi 19mila studenti dai 3 ai 35 anni per insegnare l’imprenditorialità sostenibile.

 

I giovani smentiscono i luoghi comuni che gli adulti hanno su di loro

Le storie di queste e questi giovani dimostrano quanto sia fuori fuoco la narrazione degli adulti sulle giovani generazioni - ha commentato Federico Mento, direttore di Ashoka Italia -. Tendiamo a rappresentarli come inerti, disinteressati, chiusi negli spazi virtuali dei social, al contrario, ci sono migliaia di giovani che sono attivi, che lavorano per il bene della propria comunità, che credono ed agiscono per il cambiamento. Si tratta di giovani visionari, empatici, tenaci. Cosa accadrebbe se in luogo di essere giudicanti, fossimo, come adulti, al servizio di queste energie? Siamo convinti che nel creare le condizioni affinché le leadership giovanili possano emergere e guidare i processi saremo in grado di affrontare le grandi urgenze del nostro Paese. In tempi di PNRR, forse il miglior investimento da fare è quello nelle giovani generazioni”.

"Gli innovatori sociali che fanno parte della community di Ashoka hanno la capacità di innescare processi di cambiamento, produrre innovazione e promuovere ‘contaminazione’ tra settore for profit e non profit che è oggi la sfida più grande per garantire uno sviluppo più responsabile, equo e sostenibile", ha aggiunto Massimo Lapucci, segretario generale della Fondazione CRT e ceo di OGR Torino. 

Mario Calderini, portavoce Torino Social Impact, si è detto onorato “di aver ospitato l'Ashoka Changemaker Summit proprio qui, dove Torino Social Impact sta lavorando con passione come alleanza territoriale: un ecosistema di oltre 160 attori pubblici e privati, profit e non profit, riuniti per rafforzare il sistema locale e qualificarlo come uno dei migliori posti al mondo per fare impresa e finanza d'impatto".

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium