/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 09 dicembre 2021, 13:31

Da Nichelino a Superga a piedi (e sotto la neve), l'assessore Verzola mantiene fede alla promessa fatta prima del voto

Nella giornata dell'Immacolata, sotto una fitta nevicata, in 5 ore raggiunta la Basilica. Con tanto di dedica al sindaco di Torino Lo Russo, che aveva fatto la stessa cosa qualche settimana fa

verzola a superga

Da Nichelino a Superga a piedi e sotto la neve, l'assessore Verzola mantiene fede al voto

"In caso di rielezione andrò a piedi fino alla basilica di Superga". Detto fatto. L'assessore alle Politiche animaliste, ai Giovani e al Lavoro del Comune di Nichelino, Fiodor Verzola, ha mantenuto fede all'impegno preso prima del voto del 3-4 ottobre scorso.

Certo, scegliere la giornata di ieri, con una fitta nevicata che ha fatto respirare l'aria del Natale già all'Immacolata, ha complicato e non di poco il raggiungimento dell'obiettivo, ma Verzola è riuscito a farcela. "Ogni promessa è debito e, soprattutto, ogni scommessa persa deve essere onorata. Così, sotto spinta delle compagne e dei compagni dei Comunisti Nichelino, che dal 17 settembre in poi mi hanno sollecitato facendomi pesare giorno dopo giorno il fardello del mio debito, sono partito alla volta di Superga, la basilica, non il teatro (purtroppo)", ha raccontato.

Il traguardo è stato tagliato in 5 ore nette, sotto una nevicata incessante. "E ora basta fino alla prossima campagna elettorale", ha concluso Verzola, dedicando anche un pensiero al sindaco di Torino Lo Russo, che si era reso protagonista di una iniziativa analoga qualche settimana fa: "Stefano Lo Russo, a salire da Sassi son buoni tutti".

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium