/ Politica

Politica | 21 dicembre 2021, 11:56

La maggioranza litiga sul nuovo Presidente di Palazzo Lascaris: Consiglio Regionale sospeso

Due i temi sul tavolo: una parte della Lega contro Allasia e FdI vuole un posto in presidenza

La maggioranza litiga sul nuovo Presidente di Palazzo Lascaris: Consiglio Regionale sospeso

Consiglio regionale sospeso perché la maggioranza litiga per il nuovo Presidente del Consiglio regionale. Stamattina era prevista la votazione della nuova guida dell'aula di Palazzo Lascaris, ma la seduta è stata interrotta verso le 10.45 perché Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia non trovano l'accordo.

Una parte della Lega contro Allasia

I temi sul tavolo sono due. Una parte del Carroccio non vuole confermare alla Presidenza Stefano Allasia, secondo i rumors del corridoio, per "la forzatura fatta sul Corecom". "Ha imposto lui un nome - spiegano alcuni consiglieri regionali, radunati in gruppetti nei corridoi - un giorno dopo la scadenza".

Fratelli d'Italia vuole un posto in presidenza

Fratelli d'Italia, alla luce anche della crescita di consensi a livello nazionale, rivendica poi un posto nell'ufficio di presidenza. Al momento, oltre ad Allasia, vicepresidente è Gianluigi Gavazza (Lega), mentre questori Michele Mosca (Lega) e Francesco Graglia (Forza Italia). Gli esponenti del partito della Meloni vogliono per loro uno degli incarichi, a discapito quindi del Carroccio.

Seduta sospesa

La seduta è stata sospesa e la maggioranza è chiusa negli uffici per trovare un accordo: i maligni dicono a "litigare". Qualcuno aveva addirittura paventato la possibilità che la votazione del nuovo Presidente del Consiglio slittasse a gennaio, ma la minoranza ha chiesto che il nome venga individuato massimo per domani. 

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium