/ Attualità

Attualità | 07 giugno 2022, 15:58

La lingua inglese come occasione di ripartenza: alle Vallette si può ottenere il Cambridge. E' il primo caso in Italia

L'iniziativa del Centri per l'istruzione degli adulti Cpia1 consente la certificazione per i detenuti del Lorusso e Cutugno, dove già si tengono i corsi di italiano e di licenza media

carcere di Torino

Corsi di inglese presso il carcere Lorusso e Cutugno di Torino

Appuntamento fissato per il 9 giugno. Sarà quella la data che scriverà un pezzetto di storia per il carcere Lorusso e Cutugno: in quella data si aprirà infatti all'interno della struttura detentiva delle Vallette la sessione di esami che permetterà alle persone che stanno scontando una pena dietro le sbarre di ottenere la certificazione "Cambridge" per la conoscenza della lingua inglese.

Caso unico in Italia

Una prima sperimentazione era stata realizzata dal CPIA1, primo caso in Italia, nel 2019. Poi venne il Covid e tutto il resto. "Siamo lieti di continuare, dopo la pandemia, a offrire questa opportunità - ha affermato Paolo Tazio, dirigente scolastico del CPIA1 - e confidiamo che questa iniziativa, di carattere sperimentale, possa avere un seguito anche in altre realtà del nostro Paese".

Il CPIA1, istituto statale con quattro sedi attive nelle zone ovest e nord ovest di Torino, la centrale in via Domodossola 54, costituisce un punto di riferimento importante per l'istruzione degli adulti, molti dei quali immigrati che devono conseguire il diploma di Licenza media o perfezionare lo studio della lingua italiana.

"Si tratta di un osservatorio significativo - prosegue Tazio - se consideriamo che ogni anno sono iscritte presso le nostre strutture oltre 2.500 persone che vivono nella nostra città e che provengono addirittura da 97 Paesi diversi. L'età è estremamente variabile, dai 16 agli 80 anni, con una media che si assesta intorno ai 40".

Corsi di italiano e licenza media

Il progetto Cambridge nel Carcere Lorusso Cotugno, presso il quale si tengono regolarmente i corsi ordinari di italiano e di Licenza media, ha permesso di ampliare l'azione del CPIA1 per i detenuti, che hanno in questo modo uno strumento in più per costruire il proprio futuro e il proprio reinserimento nella società civile. 

In particolare il CPIA1 ha ottenuto, grazie a questo progetto,  il riconoscimento di preparation centre per gli adulti (dai 16 anni) per la certificazione Cambridge e ottenuto il Label Europeo delle Lingue agenzia Erasmus + INDIRE, così oggi l'iniziativa è anche a disposizione, presso la sede centrale della scuola, dei cittadini interessati all'apprendimento e alla certificazione della lingua inglese.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium