/ Attualità

Attualità | 22 giugno 2022, 22:29

Bar Parco Europa, dal 2014 in attesa di un nuovo bando per la gestione: la Circoscrizione 8 chiede notizie al Comune

La struttura affidata sempre agli stessi gestori da oltre otto anni. Pasquali (M5S): “Si chiariscano gli “abusi edilizi”. C'è la volontà di risolvere il problema?”

Foto da Google Street View

Foto da Google Street View


Il contratto di locazione del bar e ristorante del Parco Europa è scaduto dal 2014 e da allora è rimasto senza bando per affidarne una nuova gestione.  

La Circoscrizione 8 torna sulla questione con un’interpellanza votata all’unanimità dal Consiglio, chiedendo chiarimenti al Sindaco e agli assessori sul futuro della struttura.

“C’è la volontà politica di risolvere un problema che si protrae dal 2014, superando l’impasse burocratico che sta impedendo la nuova gara pubblica?” domandano i consiglieri pentastellati Vittorio Francone e Raffaella Pasquali i quali chiedono anche quale soluzione sia stata individuata.  

La gestione dei locali del “Caffè del Parco” era già stata portata all’attenzione del Comune nel 2018, quando lo stesso M5S presentò una prima interpellanza per chiedere notizie. Allora, aveva ricevuto risposto dall’area Patrimonio che come si legge nell’interpellanza, spiegava in sintesi i motivi che giustificavano il mancato bando ovvero: la presenza di abusi edilizi e la necessità di una rivalutazione del valore del bene anche perché gli abusi avrebbero dovuto essere demoliti in quanto “non sanabili”. 

Attualmente il bar è aperto ma proprio per i problemi legati al nuovo bando è sempre affidato ai soliti gestori. 

Sono seguite diverse riunioni e ancora un’interpellanza da parte dei cinque stelle per risolvere la questione degli “abusi edilizi”, ma “ad oggi non sono pervenute nuove notizie dagli uffici”. 

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium