/ Sport

Sport | 27 giugno 2022, 15:12

Mercoledì sera cavalli e ambiente trottano assieme all'ippodromo di Vinovo

In programma l'incontro incontro organizzato dall’Ente di Gestione dei Parchi Reali sulle falene, a margine di una riunione con 8 corse: il clou sarà il Premio Nigeria

retta d'arrivo vinovo

Mercoledì sera cavalli e ambiente trottano assieme all'ippodromo di Vinovo

C'è solo un posto dove potete scoprire la differenza tra falene e farfalle mentre vi godete le corse di trotto: è l’Ippodromo di Vinovo la sera del 29 giugno. In mezzo alla riunione in notturna, nel salone della tribuna è in programma anche un incontro organizzato dall’Ente di Gestione dei Parchi Reali. “Dove volano le Falene, animali più enigmatici e misteriosi del regno animale”, grazie agli interventi di Alina Pratola e Daniele Pesce, insegnerà qualcosa di interessante ad appassionati e curiosi. É necessaria la prenotazione chiamando il numero 011.4993381 o via mail a info@parchireali.to.it.

In pista invece 8 corse al via dalle 19, precedute dalle prime prova di qualifica per i 2 anni che si affacciano al trotto. Centrale di serata è il Premio Nigeria, un doppio km con due nastri riservato ai 3 anni. Favori decisamente dalla parte di Duca As e Andrea Farolfi, un altro allievo di Mauro Baroncini, e controfavorita Dafne Roc, femmina della Sant’Eusebio affidata a Simone Mollo. Molto bella la corsa di contorno, il Premio Sokoto per anziani sulla distanza del miglio. Attack Diablo è reduce da un'ottima prestazione con Andrea Guzzinati che cede il sulky a Max Castaldo.

Come sempre ingresso gratuito e possibilità di cenare nel nostro ristorante-pizzeria panoramico sulla pista. Ma non è tutto, perché la serata sarà anche piena di musica. Dalle 21 in poi Sandro Trombin 'Dj Sao' torna all'ippodromo dove è stato protagonista come gentleman driver questa volta per proporre il suo dj-set con musica anni '80-'90 che terrà compagnia anche alla fine delle corse per una serata diversa.

Il 29 giugno trotto a Vinovo ma anche alle Capannelle. Perché sarà la festa dei patroni di Roma, i Santi Pietro e Paolo, e l'ippodromo li celebrerà con tre gran premi: il Turilli per i 4 anni, il Triossi e il Carena Filly per i 3 anni. Fra i tanti big al via nel 'Turilli' anche Blackflash Bar, la pupilla della famiglia Truccone e Roberto Bruera, ancora una volta affidata a Santino Mollo. Come spiega Vittorio Truccone, “sta molto bene, finalmente torna sulla distanza sulla quale ha vinto sette gran premi di cui quattro gruppi 1. In più a Roma ha fatto una delle migliori prestazioni della sua carriera, il secondo posto nel Derby, agendo per per più di un km di fuori”. Sulla sua strada Bleff Dipa e Zacon Giò, oltre a Vincerò Gar,

compagno di training di Blackflash, Atik Dl e Chief Orlando.

Al via nel 'Triossi' invece torna in Italia il pupillo di Philippe Allaire, Callmethebreeze, dopo la strepitosa vittoria a fine maggio sulla pista di Stoccolma e ritrova ancora la guida di Andrea Guzzinati. Ancora una volta la concorrenza è tostissima, a cominciare dal Derbywinner Charmant De Zack, Capital Mail e Corazon Bar. Al via anche Gabriele Gelormini, torinese di Francia, con Caio Titus Bond mentre Santo Mollo interpreterà Cash Maker Santo Mollo. Guzzinati sarà in pista anche nel Gran Premio Carena edizione per le femmine con Credit Cash mentre Filippo Rocca porterà Cathrinelle.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium