/ Cronaca

Cronaca | 01 agosto 2022, 18:43

Una domenica sul filo (e il naso all'insù): Andrea Loreni da record a Frassinetto [FOTO]

Oltre 40 minuti di esibizione per il funambolo che ha percorso 350 metri a 300 metri d'altezza

Funambolo sul filo

Spettacolo e fiato sospeso, nella giornata di ieri a Frassinetto /foto Stefano Rogliatti

Ben 350 metri a trecento metri di altezza. Ecco l'impresa realizzata domenica 31 luglio a Frassinetto da parte di Andrea Loreni, che per la prima volta in Italia ha camminato su una zipline. Numeri da capogiro per questa camminata nel cielo: i record personali precedenti erano di 320 metri di lunghezza e 160 metri di altezza.

Un evento straordinario e unico, una sfida tecnica che ha visto il funambolo e la sua squadra impegnati per settimane tra le montagne di Frassinetto in provincia di Torino.

"Questo cavo ha delle caratteristiche particolari, poiché non è possibile controventarlo con delle funi, delle ventature, come solitamente faccio per tendere i cavi su cui cammino. Ed era proprio questa la sfida. Per stabilizzare il cavo avevo quattro dei miei tecnici appesi, due davanti e due dietro. Io camminavo al centro, e ci spostavamo insieme. Questa configurazione ha funzionato molto bene per i primi metri, ma è diventata più complessa verso la fine, a 150 metri dall'arrivo circa, così come sapevamo che sarebbe stato. Il cavo così lungo ha delle risonanze forti, il mio camminarci sopra creava delle onde che lo percorrevano. Quindi ho dovuto inserirmi tra le risonanze e fare pause tra le onde maggiori", dice Loreni.

Il cavo su cui Loreni ha camminato è una spettacolare zipline ludica ricreativa, già utilizzata per il Volo dell'arcobaleno, lunga 1800 metri con una distanza massima tra fune e terra di circa 400 metri e un dislivello tra partenza e arrivo di circa 260 metri.

Nato nel 1975 a Torino, laureato in filosofia teoretica, Andrea Loreni è l’unico funambolo italiano specializzato in traversate a grandi altezze.

Nel suo percorso di ricerca, Andrea unisce lo Zen e il funambolismo, quali strade privilegiate di acceso all’autenticità artistica ed esistenziale.

Andrea ha camminato sopra l’acqua o immerso nel verde delle montagne, per il cinema e la televisione, in piano e in pendenza, in silenzio o accompagnato da suoni che hanno vibrato insieme alla corda. Ha percorso chilometri su un cavo teso nei cieli di numerose città italiane, tra cui Torino, Bologna, Roma, Venezia, Firenze, Genova, Brescia, Trieste, e all’estero camminando nei cieli della Svizzera, della Serbia, in Israele, in Thailandia e sopra il lago del tempio Sogen-ji in Giappone.

Formatore e speaker per Università, banche, multinazionali e aziende, Andrea è autore di “Zen e funambolismo” (2019, Funambolo edizioni) e “Breve corso di funambolismo per chi cammina col vento. Sette passi per attraversare la vita” (2020,  Mondadori).

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium