/ Cronaca

Cronaca | 14 agosto 2022, 09:14

Si fa spazio sul web la proposta di istituire una Giornata in memoria di Piero Angela

La petizione online, che tutti possono firmare sul portale change.org, vuole "rendere grazie a tutti coloro che, in piccolo o in grande, illustrano il nostro mondo, presente e futuro, a tutti noi”

Laurea honoris causa per Piero Angela

Una petizione online per una giornata in memoria di Piero Angela

La scomparsa di Piero Angela, colonna portante della storia televisiva italiana e della divulgazione scientifica nel nostro Paese, ha comprensibilmente destato un’infinità di reazioni: dal ricordo di personalità del mondo della politica (ad iniziare dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella), cultura (tra cui il premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi), dell’informazione (il direttore del TG La7, Enrico Mentana, ha auspicato una giornata di lutto nazionale) al cordoglio di persone comuni, che lo stimavano per la rettitudine professionale e la capacità di comunicare in modo semplice concetti anche molto complessi.

Tra i moltissimi colpiti dalla sua morte figurano, ovviamente, anche tanti astigiani. Tra cui Marco Parodi, promotore di una petizione online su www.change.org (notissima piattaforma web finalizzata, appunto, a divulgare le più disparate proposte) con la quale chiede l’istituzione di una Giornata Nazionale della Divulgazione Scientifica in onore di Piero Angela.

Che l’autore della proposta definisce “un orgoglio nazionale, pietra angolare della divulgazione scientifica televisiva italiana, esempio per tanti che hanno intrapreso la carriera scientifica o che hanno solo imparato che essere curiosi è bello, giusto e divertente”.

La Giornata – si legge nel testo della petizione, integralmente visionabile a questo indirizzo – vuole essere “un giorno in cui rendere grazie a tutti coloro che, in piccolo o in grande, illustrano il nostro mondo, presente e futuro, a tutti noi”. Un giorno “in cui si illustri nelle scuole e nelle piazze la scienza del quotidiano, oltre le lezioni classiche ma alla maniera del compianto Piero Angela, con un sorriso e una battuta, come molti cercano di fare anche seguendo il suo esempio”.

Per sottoscrivere la petizione – che, pur non comportando alcuna conseguenza diretta, può contribuire a definire un ‘desiderio condiviso’ percepibile dalla classe politica – è sufficiente collegarsi all’indirizzo web.

Gabriele Massaro - LaVocediAsti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium