/ Attualità

Attualità | 05 ottobre 2022, 09:48

Il malcontento granata gioca in casa al Fila: nella notte nuovi striscioni contro Urbano Cairo [FOTO]

Proseguono le proteste della tifoseria del Toro nei confronti dell'attuale presidente: molte le frasi e gli inviti ad andarsene appesi ai cancelli dello storico stadio

striscioni di protesta

Nuovi striscioni di protesta fuori dallo stadio Filadelfia

Ancora una notte di protesta e di malumore, per la tifoseria granata. Gli effetti si sono mostrati alle prime luci dell'alba, aggrappati agli striscioni appesi ai cancelli dello Stadio Filadelfia.

Nuove accuse e inviti ad andarsene nei confronti dell'attuale presidente, Urbano Cairo, con riferimenti alla gestione della società a 360 gradi. A partire dai risultati sportivi ("All'Europa Juric ambiva, tu solo balle e saliva"), passando per la fruizione dello stesso Fila, di fatto inibito al pubblico e alla tifoseria: "Servo degli Agnelli, apri i cancelli".

E ancora un riferimento a strutture rimaste sulla carta, come il campo del Robaldo: "Fila, Robaldo e campionato: il nulla assicurato", fino a "Il Fila va onorato, tu lo hai sfregiato".

Non si tratta che dell'ultimo episodio in ordine di tempo, in una situazione che già di per sé fa discutere (e molto). Ultimo caso, quello delle "vele" che hanno sollevato più volte le proteste dei residenti, ma è lo stesso presidente - ormai da molti anni al timone della società - che non ha fatto breccia nel cuore dei tifosi. O quantomeno, di una porzione piuttosto rumorosa.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium