/ Cronaca

Cronaca | 31 ottobre 2022, 08:15

Tabaccaio ipnotizzato e rapinato da 8mila euro: arrestate due donne

Il furto in un locale di Mirafiori: il commerciante si è accorto dell'ammanco solo dalle immagini delle telecamere

Tabaccaio ipnotizzato e rapinato da 8mila euro: arrestate due donne

Hanno ipnotizzato un commerciante, per poi portargli via 8mila: la Polizia, ha seguito di indagini, ha arrestato due donne di 41 e 35 anni. La coppia è accusato di aver rapinato, insieme ad una terza persona, un bar tabacchi di Mirafiori con la tecnica dell’ipnosi. Il trio ha reso il gestore temporaneamente incapace di intendere e di volere ai fini di sottrargli una cospicua somma di denaro, nello specifico una busta contenente 8.000 euro.

Commerciante ipnotizzato con gesti e sguardo

Mentre una di loro distraeva le altre persone presenti nell’attività l’“ipnotista”, fissando intensamente il negoziante, parlandogli, gesticolando, e ponendo un oggetto nero nella sua mano, lo rendeva incapace di reagire ed opporsi. Così facendo ha oltrepassato il bancone, ove erano custodito l’incasso della giornata per impossessarsene.

Scopre di essere stato derubato dalle telecamere

L’indagine ha preso il via dalla dettagliata denuncia del titolare che, ancora sconvolto, raccontava in commissariato di aver scoperto il furto soltanto al momento della chiusura, quando la busta con l’incasso non era più reperibile. Soltanto con la visione delle immagini del circuito di videosorveglianza si rendeva conto di quanto accaduto, e cioè che, proprio davanti a lui, una delle donne accedeva dietro il bancone (zona interdetta ai non autorizzati in quanto qui si custodiscono i valori del monopolio di stato) e si impossessava della busta con il denaro, mettendosela sotto il braccio.

Rubati anche 300 euro per il gattile

Gli investigatori hanno raccolto le immagini delle donne coinvolte, e comparando i volti con il sistema SARI, sono riusciti a dare un nome a due delle presunte autrici del fatto. Una delle due è accusato di un furto avvenuto un mese dopo in un altro esercizio del quartiere. In questo caso, la ladra si impossessata insieme ad una complice di 300 euro posti in un salvadanaio da destinarsi a canili e gattili del quartiere.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium