/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 07 novembre 2022, 15:00

Borgaro, sciopero presso la Vishay per chiedere il premio produzione: "Lavoriamo su 21 turni e facciamo sacrifici"

L'iniziativa di Fim-Cisl: "Da mesi trattiamo con l'azienda, che lavora a ciclo continuo, ma senza ottenere aperture soddisfacenti"

presidio sindacale

Sciopero e presidio da parte dei sindacalisti della Cisl a Borgaro Torinese

Sciopero di 4 ore nella giornata di domani presso la Vishay di Borgaro Torinese, una nota azienda del settore Semiconduttori. La protesta, indetta dai sindacati della Fim-Cisl, è motivata dal rinnovo dell’integrativo. In particolare, si legge nel volantino distribuito oggi ai cancelli, sono coinvolti i reparti Fab e moduli. "Da mesi trattiamo con l'azienda, ma nonostante sembra vi siano delle aperture, queste non si rivelano soddisfacenti".

In particolare, i sindacati chiedono un miglioramento del premio di risultato, ma anche un più generale miglioramento delle condizioni lavorative di tutti i dipendenti.

L'azienda, nel panorama torinese, vanta numerose commesse e carichi di lavoro importanti. A Borgaro si svolgono i 21 turni a ciclo continuo. "Si utilizzano i somministrati e si chiede continuamente sacrifici al fine di far fronte alle variabilità dei carichi di lavoro".

La Fim ha annunciato anche un picchetto davanti ai cancelli.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium