/ Politica

Politica | 22 novembre 2022, 16:04

Pronto soccorso Mauriziano, Icardi: "Undici medici saranno assunti per garantire un servizio efficiente"

Il 24 novembre nuova graduatoria per o medici di medicina generale a Venaria

Pronto soccorso Mauriziano, Icardi: "Undici medici saranno assunti per garantire un servizio efficiente"

"Per far fronte al sovraffollamento del Pronto soccorso dell'Ospedale Mauriziano è in corso l'assunzione di undici medici urgentisti, individuati a seguito del concorso pubblico, espletato lo scorso 4 ottobre, per il reclutamento di dirigenti medici di medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza. Inoltre, è stato creato un nuovo spazio con 10 posti letto per l’osservazione breve dei pazienti ed è in corso l'attivazione del fast track, già attivo per ostetricia, ginecologia e oculistica, anche per ortopedia e otorinolaringoiatria". Così l'assessore alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, rispondendo ad un'interrogazione sulle misure messe in atto presso il pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano di Torino per garantire ai cittadini un servizio pienamente funzionale ed efficiente.

"In più - ha spiegato l'assessore Icardi - è stata prevista l'attività aggiuntiva di medici, infermieri e operatori sociosanitari a favore dell'azienda in Pronto soccorso per turni fuori orario di servizio ed è stata potenziata l'attività di triage e rivalutazione, con il passaggio da due a tre postazioni nell'orario che va dalle 7 alle 22".

"Un buon grado di soddisfazione: con questo stato d’animo accogliamo la risposta della Giunta Cirio al nostro Question Time, appena discusso, sull’attuale situazione di iperafflusso e conseguente sovraffollamento del Pronto Soccorso del Mauriziano di Torino. C’è una sorta di tsunami che sta investendo le nostre strutture sanitarie: le ragioni si devono ricercare in anni di tagli e di insufficiente programmazione. Serve una pronta risposta e ci fa piacere che la Direzione Generale del Mauriziano si stia muovendo, in questo senso, nella strada giusta: ora spetta alla Giunta – che, va sottolineato, non si è presa impegni specifici per quanto riguarda le tempistiche - supportare adeguatamente l’impegno, con strumenti e risorse finanziarie", ha dichiarato il capogruppo dei Moderati Silvio Magliano.

"Per ovviare alla carenza di quattro medici nell'ambito del distretto di Venaria, nel corso del 2022 sono stati pubblicati diversi bandi. Poichè il bando per assegnare le quattro titolarità di medico di medicina generale convenzionato è andato deserto, l'Asl a fine settembre ha aperto un nuovo bando per assegnare incarichi temporanei. A quest'ultimo ha risposto un solo medico". Così l'assessore alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, in risposta ad un'interrogazione sulla carenza di medici di base a Venaria.

"A livello regionale - ha spiegato l'assessore Icardi -, sono stati rimessi in pubblicazione tutti gli incarichi non assegnati, la relativa graduatoria verrà pubblicata a giorni, il 24 novembre. Nella stessa giornata, si provvederà ad inviare la lettera di convocazione a tutti i medici che hanno presentato domanda. La data di convocazione non potrà essere fissata prima di 15 giorni dall'invio della lettera, quindi si prevede di assegnare i relativi incarichi intorno al 10 dicembre".

"Inoltre - ha concluso l'assessore Icardi - sono state applicate tutte le indicazioni contrattuali, tra cui la proposta ai medici attualmente convenzionati operanti nella città di Venaria di incrementare il numero degli assistiti sino ad un massimo di 1800. Anche in questo caso, ha aderito un unico medico. Infine, i medici di medicina generale non massimalisti con ambulatorio a Druento, Pianezza e Alpignano, pur non potendo per convenzione aprire un secondo ambulatorio a Venaria perchè si tratta di un diverso ambito di scelta, sono disponibili ad accogliere i venariesi.  Nonostante tutte le difficoltà riscontrate, il diritto all'assistenza di base è comunque garantito".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium