/ Attualità

Attualità | 24 novembre 2022, 17:10

Da corso Grosseto a Settembrini, è boom di atti vandalici contro le pensiline bus: "Vetri rotti da ragazzi"

Entro settembre 2023 altre 15 fermate "green", dove come copertura c'è una vasca con le piante

pensilina vandalizzata

Da corso Grosseto a Settembrini, è boom di atti vandalici contro le pensiline dei bus

Vetri rotti e scritte con lo spray: nell'ultimo anno e mezzo è boom di atti vandalici alle pensiline dei bus. Le zone dove si concentrano i danni sono le periferie. Da strada Altessano alle Vallette, da corso Grosseto nella zona dello Juventus Stadium a corso Orbassano zona piazza Pitagora fino a sud, per arrivare a corso Settembrini dove c'era la Fiat, la mappa del teppismo è colorata da tanti punti. 

Gli autori bulli o ragazzi 

"Abbiamo presentato - hanno spiegato da Gtt, intervenendo in una commissione dedicata alle pensiline - tra le 7 e le 8 denunce: i danni causati sono considerevoli". Un fenomeno, come hanno chiarito da corso Turati, che si è aggravato con la pandemia. Gli autori? "Pensiamo si tratti di ragazzi o comunque bulli - hanno sottolineato - perché troviamo monopattini abbandonati vicino ai vetri sfondati, oppure elettrodomestici come microonde". Una buona notizia arriva da Barriera di Milano, dove non si registra un aumento del fenomeno. 

2.500 in più a pensilina per il caro-materiali 

E il caro materiali ha colpito anche questo settore: se prima per comprare una pensilina Gtt spendeva 5 mila euro, oggi si è arrivati a 7.500. L'azienda di trasporti gestisce circa 2.500 fermate nel capoluogo piemontese, a cui se ne aggiungono 1.500 nei comuni limitrofi. Il 55% di quelle presenti a Torino ha la tradizionale pensilina con copertura verde ellittica. 

Pensiline verdi 

Negli scorsi mesi il Comune, in collaborazione con il Gruppo, ha dato il via all'installazione delle prime coperture "verdi" al posto di quelle tradizionali. Con l'obiettivo di mitigare il caldo in estate in via Cigna e in corso Principe Oddone, in entrambi i casi all'angolo con strada del Fortino, sono state installate vasche con "piante, terra mista ad argilla espansa e pietre: l'obiettivo è diminuire l'impatto climatico". 

Pavimentazione chiara contro il caldo

Sempre in quest'ottica entro settembre 2023 verranno rese green altre 15 pensiline, due per Circoscrizione. Gtt provvederà in contemporanea a sostituire l'asfalto a queste fermate con autobloccanti di colore chiaro, anche in questo caso per mitigare le alte temperature.

In corso Matteotti, dove sono stati appena rifatti gli arresti, verrà stesa sulla pavimentazione una particolare vernice che riduce l'assorbimento di calore.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium