/ Attualità

Attualità | 29 novembre 2022, 12:36

A Torino è Natale: in piazzetta Reale l'albero con un bosco. Il presepe di Luzzati alle Vallette

Tra le novità un grande abete nel cortile del Comune, dove ci sarà anche una teca per le lettere e il vischio

A Torino è Natale: in piazzetta Reale l'albero con un bosco. Il presepe di Luzzati alle Vallette

L'apertura giovedì alle 17.30 delle prime due finestrelle del Calendario dell'Avvento in piazza San Giovanni segna l'avvio del Natale di Torino. L'inaugurazione ufficiale, come da tradizione, sarà una grande festa cittadina nel pomeriggio all'8 dicembre: dalla scoperta del Presepe di Emanuele Luzzati nella nuova cornice dei Giardini di piazza Don Pollarolo all’accensione dell’albero di Natale in piazzetta Reale e della nuova illuminazione a led sulla facciata di Palazzo Civico, ideata dall'artista Luca Bigazzi.

Albero nel cortile del Comune e vischio

"Il tema dell'anno scorso - ha spiegato il sindaco Stefano Lo Russo - era la luce, che sarà parte integrante di alcune novità di quest'anno. La prima è collocazione di un albero di Natale nel cortile del Comune, che permetterà ai cittadini di accedere a Palazzo Civico". Sempre qui ci sarà una teca trasparente, dove si potranno lasciare le lettere con i desideri per il 2023. L'ingresso sarà poi decorato con 4 ghirlande natalizie al cui centro verranno collocate della cascate di vischio di un metro dove ci si potrà baciare.

Bosco in piazzetta Reale 

In piazzetta Reale dall'8 dicembre all'8 gennaio ci sarà l'albero di Natale, che svetterà al centro di un poetico bosco di venti piccoli abeti: tutti saranno illuminati da luci led. Particolari palline di Natale, dal diametro di 2 metri, saranno posizionati per le vie e le piazze del centro. "Su modello delle Atp - ha spiegato l'assessore ai Grandi Eventi Mimmo Carretta - ci saranno concerti, spettacoli di magia, circo show e animazioni per grandi e piccini diffuse".

Film di Natale nei cinema delle Circoscrizioni

"Abbiamo voluto implementare - ha spiegato l'assessore alla Cultura Rosanna Purchia - il progetto delle Circoscrizioni al centro. Siamo partiti dalla biblioteche, che vogliamo siano sempre di più il cuore pulsante: il 17 dicembre riapre la Carluccio, che sarà la festa delle biblioteche cittadine". In diversi cinema degli 8 mini-Comuni, dal 23 dicembre al 31 gennaio - saranno proiettati i grandi classici natalizi. In ogni Circoscrizione saranno distribuiti mille voucher, per un totale di 8mila, che permetteranno un ingresso gratuito per un under 14 e uno ridotto per il rispettivo accompagnatore. 

La mappa dei mercatini 

Tornano poi i tradizionali mercatini di Natale. Quelli più caratteristici saranno dieci (via Montebello, Cesare Battisti, Carlo Alberto, corso Vittorio Emanuele, piazza Solferino, piazza Santa Rita, via Monginevro, piazza Montale, piazza Abba, Cortile del Maglio) a cui - come ha spiegato l'assessore al Commercio Paolo Chiavarino - se ne aggiungeranno altri 7 per un totale di 17. Le Circoscrizioni 4 e 8 faranno manifestazioni diffuse sul territorio. Per la prima saranno coinvolte via San Donato e Borgo Campidoglio, mentre per la seconda l'8 dicembre verrà allestita una casetta dell'albero con Babbo Natale in via Monferrato e in piazza Carducci ci saranno appuntamenti culturali e commerciali legati alle feste natalizie. "Ci saranno poi 102 eventi - ha aggiunto Chiavarino - in 35 luoghi di Torino". Tra questi spicca il Christmas Village della Coca Cola che verrà allestito in piazza Solferino il 4 dicembre. Palazzo Civico spenderà circa 400mila euro per il Natale.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium