/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 29 novembre 2022, 14:36

Il CdA di Turismo Torino approva piano attività e budget per il 2023

I documenti saranno presentati il 22 dicembre all’Assemblea dei Soci

Il CdA di Turismo Torino approva piano attività e budget per il 2023

Si è tenuto oggi, martedì 29 novembre, il Consiglio di Amministrazione dell’ATL Turismo Torino e Provincia in videoconferenza.

Presieduto dal Presidente Maurizio Vitale, presenti i membri Maria Luisa Coppa (Presidente Ascom Torino), Franco Capra (Rappresentante dei Comuni Olimpici di montagna), Giancarlo Banchieri (Presidente Confesercenti di Torino e Provincia e Confesercenti Piemonte) e Francesca Soncini (Direzione Commerciale e Marketing Extra Aviation, Comunicazione SAGAT). Partecipa alla riunione anche il Collegio Sindacale, composto dal Presidente Dott. Milanese e dal Dott. Carrera e Dott.ssa Morello. Nel corso del Consiglio è stato analizzato il bilancio previsionale dell’esercizio 2022 che, dai dati di pre-chiusura stima un incremento del valore della produzione pari al 20% a superare i valori di bilancio 2019 ed è stato presentato e approvato il piano di attività e budget per l’anno 2023.  

Gli stessi documenti saranno presentati il 22 dicembre all’Assemblea dei Soci di Turismo Torino e Provincia che annovera ben 76 soci tra pubblici e privati.

Focus della prossima stagione 2023 sarà:

    · Efficientare i processi di gestione perfezionandone la digitalizzazione,

    · Valorizzare gli investimenti della Città di Torino e della Regione Piemonte affinché il turismo abiliti sempre più il tessuto imprenditoriale e culturale dell’intero territorio;

    · Consolidare la propria presenza sui territori della più estesa area metropolitana italiana.

Nel corso del 2023 l’ATL potenzierà inoltre la propria azione con una serie di progetti strategici tra cui:

    · Con riferimento al mercato estero: da gennaio 2023 sarà avviata la seconda fase della campagna di comunicazione, sfruttando le potenzialità della nuova base aerea di Ryanair a Torino, sui mercati Regno Unito, Spagna, Nord Europa (Danimarca e Svezia) grazie al progetto finanziato da Camera di commercio di Torino e la partnership della stessa compagnia aerea;

    · La definizione di prodotti e servizi turistici per valorizzare il patrimonio outdoor in linea con l’indirizzo strategico per il Turismo in Piemonte 2022-2023;

    · Lo sviluppo azioni di co-marketing con Trenitalia e Grandi Stazioni per la promozione dei collegamenti Frecciarossa con destinazione Torino e il Parigi-Bardonecchia/Oulx e Napoli-Bardonecchia/Oulx;

    · La definizione di un progetto di comunicazione e promozione del patrimonio Unesco con un approccio “digital” trasversale a obiettivi e interventi, che prevede la cartellonistica digitale e l’analisi dei Big Data per il marketing turistico in collaborazione con la Città di Torino, il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude e tutti i comuni che ospitano il bene seriale a seguito dell’erogazione di fondi da parte del Ministero del Turismo;

    · La valorizzazione e promozione dell’offerta turistica della Via Francigena rivolta alle persone disabili e alle loro famiglie per renderla più accessibile, inclusiva e sostenibile attraverso il progetto Via Francigena for All con la Regione Piemonte come capofila;

    · L’ideazione dello sviluppo e gestione di un nuovo prodotto turistico per la fruizione dei concerti di musica classica e opera tramite l’Associazione Sistema Musica;

    · La promozione dei grandi eventi internazionali tra cui quelli congressuali.

“Dopo aver riconquistato la stima piena degli stakeholder del territorio e avviandoci a chiudere  l’esercizio 2022 a valori  di produzione superiori al 2019 - sottolinea Maurizio Vitale, Presidente di Turismo Torino e Provincia – è tempo di affrontare con fiducia e coesione le prossime stagioni”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium