/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 06 dicembre 2022, 13:34

Torino rinnova i semafori più vecchi: arrivano anche i dispositivi per non vedenti alle strisce pedonali

Previsti lavori di manutenzione sugli impianti delle Circoscrizioni 3 e 4

Torino rinnova i semafori più vecchi: arrivano anche i dispositivi per non vedenti alle strisce pedonali

Torino rinnova i semafori più vecchi, così come ne adegua altri a misura di disabile, per un investimento complessivo di 350mila euro. Questa mattina la giunta, su proposta dell'assessore alla Mobilità Chiara Foglietta, ha approvato il progetto di manutenzione straordinaria di alcuni impianti.

Interventi alla 3 e 4

Nel dettaglio, per adeguarsi al nuovo Codice della Strada, verranno adeguate le lanterne dei seguenti incroci delle Circoscrizioni 3 e 4: Principi d'Acaja/Duchessa Jolanda, Principi d'Acaja/Vassalli Eandi, Cibrario/Galvani/Collegno, Cibrario/Saccarelli/Principi d'Acaja, Capriolo/Frejus, Capriolo/Bardonecchia, De Sanctis/Monginevro/S.M. Mazzarello. Se non fosse possibile adeguare uno o più di questi semafori, oppure se dovessero esserci dei risparmi grazie al riutilizzo di alcune parti, sono previsti ulteriori interventi sulle luci poste per regolare il traffico in queste intersezioni: Cernaia/Siccardi, Unione Sovietica/Passobuole/Rignon, Re Umberto/Einaudi.

Dispositivi di attraversamento per non vedenti

In parallelo vicino ad alcune strisce pedonali verranno installati i dispositivi di aiuto per l'attraversamento dei non vedenti. Saranno interessati da quest'ultimo tipo di interventi: Largo Toscana, Regina Margherita/Belgio/Vanchiglia, XX Settembre/Santa Teresa. "L’installazione dei dispositivi per non vedenti - commenta Foglietta - era un impegno che ho preso appena nominata e ho lavorato con l’aiuto degli uffici comunali affinchè si potesse arrivare al primo risultato di oggi". Su tutti i semafori verranno installate luci a led.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium