/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 28 gennaio 2023, 19:30

Quali sono le tariffe medie delle escort a Torino? Lo rivela un report

Quanto spendono a Torino i clienti delle escort?

Quali sono le tariffe medie delle escort a Torino? Lo rivela un report

Quanto spendono a Torino i clienti delle escort? Quella esercitata da queste professioniste è sicuramente un’attività “borderline”, ma negarne l’esistenza sarebbe solo ipocrisia.

Le escort operano ovunque e il capoluogo piemontese non fa certo eccezione, d’altronde è sufficiente una semplice ricerca in rete per imbattersi in siti Internet ricchissimi di annunci di escort a Torino come Escortime.love, e per scoprire qual è il quadro relativo ai prezzi si può far riferimento ad un apposito report.

Lo studio in questione è stato condotto dal portale "EA Insights, l'osservatorio sulla prostituzione online di Escort Advisor" e pubblicato sul relativo sito internet ufficiale,  e consente appunto di conoscere quali sono i prezzi medi praticati dalle escort in tutte le province d’Italia sulla base delle rilevazioni relative agli anni 2019, 2020 e 2021.

Andiamo dunque a scoprire che cosa è emerso.

A Torino, la tariffa media risulta essere di 79 euro

Iniziamo subito col dire che la tariffa media di una escort in quel di Torino risulta essere di 79 euro, cifra che, effettuando un confronto con le altre province, risulta essere piuttosto nella media.

C’è sicuramente un grande divario rispetto alle province più economiche, ovvero Rieti e Potenza, dove le tariffe medie risultano essere di appena 53 euro, ma la differenza è consistente anche con le province più care: a Roma e a Milano, infatti, la tariffa media di una escort risulta essere di ben 100 euro.

Il confronto dei prezzi delle escort con i redditi pro capite

Il report in questione, tuttavia, non si limita ad un’analisi dei prezzi in termini assoluti, ma confronta le tariffe praticate dalle escort ai redditi pro capite delle province in cui operano, e questo lo rende ancora più interessante.

La città con i redditi pro capite più elevati risulta essere Milano, con 28.754,7 euro, su un livello più basso è invece Roma, ovvero l’altra provincia più cara d’Italia per i clienti delle escort, dove i redditi medi si attestano a quota 24.557,44 euro.

A Torino i redditi medi risultano essere pari a 23.314,67 euro annui, di conseguenza le tariffe praticate dalle escort sono piuttosto proporzionali rispetto a tale dato.

Non sempre i prezzi delle escort sono proporzionali ai redditi medi pro capite

Quella secondo cui ai più alti prezzi delle escort corrispondano degli elevati redditi medi pro capite, tuttavia, non è una regola ferrea, basti pensare che nella provincia di Agrigento, dove i redditi medi risultano essere di appena 14.699,58 euro, i prezzi delle escort sono tra i più alti d’Italia, ammontando a 95 euro.

Non mancano neppure degli esempi opposti: in provincia di Lodi i prezzi delle escort ammontano mediamente a 70 euro, sebbene i redditi medi pro capite siano piuttosto generosi, ammontando a 23.072,06 euro.

Concludendo, dunque, si può affermare che a Torino i clienti delle escort pagano delle cifre in linea con la media nazionale, anzi in rapporto ai redditi medi pro capite, la provincia risulta essere, per quanto riguarda questo tipo di spese, piuttosto conveniente.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium