/ Attualità

Attualità | 03 febbraio 2023, 06:54

Dalla Festa delle Lanterne ai suoni del Mao, ma anche grandi capolavori d'arte: ecco l'offerta di Torino per il weekend

A teatro Giorgio Panariello e l'applauditissimo e premiato "La vacca". Al Regio si concludono le repliche del Barbiere di Siviglia, sabato in scena in versione "tascabile" per i giovani e le famiglie. Al Muller la stagione riparte con "Chi non si perde è perduto"

Giorgio Panariello, mattatore al Teatro Colosseo

Giorgio Panariello, mattatore al Teatro Colosseo

MOSTRE ED EVENTI 

LUSSO E LUSTRO DALLA SPAGNA ISLAMICA 
Fino al 28 maggio 
Come e quanto l’arte islamica ha influenzato quella europea e mediterranea? È la domanda cui cerca di rispondere la mostra che apre al Mao, “Lustro e Lusso dalla Spagna islamica”. Un’esposizione puntuale che intende volgere un primo sguardo su un universo di grande complessità e bellezza e che offre al visitatore un punto di vista inedito da cui osservare una storia secolare di trasformazioni e contaminazioni artistiche, linguistiche e di conoscenza scritta nelle trame dei tessuti e sulla superficie lucente delle ceramiche.
Infowww.maotorino.it 

DA MONET A PICASSO: CAPOLAVORI DELLA JOHANNESBURG ART GALLERY 
Dal 4 febbraio al 7 maggio 
Monet, Signac, Courbet, Degas, Cézanne, Sisley, Derain, Picasso, Matisse, Rossetti, Modigliani, Bacon, Warhol, Lichtenstein, Kentridge. A Palazzo Barolo dal 4 febbraio al 7 maggio una mostra evento in sessantatré opere, una collezione che sarà un viaggio composito nella storia dell’arte internazionale, ma anche una suggestione culturale su una scena artistica e realtà museale poco conosciuta, come la Johannesburg Art Gallery.
Info: www.mostrajag.it 

FESTA DELLE LANTERNE 
Sabato 4 febbraio ore 18 
Per tradizione il Capodanno cinese termina con la Festa delle lanterne, a simboleggiare il definitivo addio al vecchio anno e l’ingresso del nuovo. È usanza, soprattutto per i bambini, uscire con delle lanterne di carta decorate o esporre le più originali e luminose. La Galleria del MAU in occasione del Finissage della mostra Capodanno a Carnevale esporrà 50 lanterne di carta dipinte dagli artisti che hanno collaborato negli anni con il Museo di Arte Urbana.Oltre a visitare l’installazione delle lanterne allestita dall’architetto Garino, sarà possibile acquisire una o più lanterne a fronte di una libera donazione al Museo.
Infohttps://www.museoarteurbana.it/

PRESENTAZIONE "LA LUCE DEL NOSTRO TEMPO" 
Venerdì 3 febbraio ore 18.30 
AIACE Torino e la casa editrice Artdigiland presentano alla Libreria Il Ponte sulla Dora, il volume "Luce del nostro tempo. Conversazioni con venti autori della fotografia sul cinema italiano contemporaneo". All’incontro interverranno Gherardo Gossi, autore della fotografia, e la fondatrice e direttrice di Artdigiland Silvia Tarquini. Modera Enrico Verra, coordinatore di AIACE Torino. Realizzato per il decennale di Artdigiland su progetto di Silvia Tarquini, il volume sintetizza e rilancia il lavoro fatto in questi anni dalla casa editrice con una collana dedicata ai maestri della luce cinematografica italiani.
Info: https://aiacetorino.it/ 

CONCERTI 

SUONI DEL MAO 
Venerdì 3 febbraio ore 21.30 
Un lavoro sul suono, sulle interazioni tra lo spazio e chi lo vive e sulla contaminazione tra luoghi e culture: sono questi gli elementi alla base del progetto sonoro realizzato dall’artista giapponese Shigeru Ishihara aka DJ Scotch Egg/Scotch Rolex, che il 3 febbraio arriva nelle Antiche Ghiacciaie ipogee del Mercato Centrale Torino con “I Suoni del MAO”, performance musicale live aperta al pubblico, che a partire dalle 21.30 darà vita a un’esclusiva installazione site-specific in cui i suoni del MAO incontrano quelli del Mercato Centrale. 
Infoinfo.torino@mercatocentrale.it 

TEATRO

CHI NON SI PERDE E' PERDUTO
Venerdì 3 febbraio ore 21
La stagione del Muller riparte con il Collettivo Camerachiara e uno spettacolo di teatro di figura in prima nazionale. Un invito al viaggio in un mondo sconosciuto. Un mondo liquido, fatto di macchie e abitato da fantasmi. Un bosco dove perdersi e cercare di orientarsi, dove bisogna ritornare bambini per poter vedere gli spiriti, seguire il loro canto, e ricostruire continuamente il mondo. In scena una performer, Giulietta Debernardi, si muove tra schermi di cellophane che scendono dall’alto come veli a delimitare la scena; di fianco a lei un musicista, sempre celato da uno schermo, la accompagna nel viaggio, tessendo le trame emotive dei paesaggi e dialogando con lei.
Info: Café Muller, Via Sacchi 18/D, www.blucinque.it e www.cirkovertigo.com

LA VACCA
Venerdì 3 febbraio ore 21, sabato 4 e domenica 5 ore 19
Una imprecisata periferia napoletana vive un’estate molto torrida. La terra è apatica, annientata da una volontà di potenza e sviluppo industriale che non conosce legami né bisogni. In questo contesto, due fratelli giovanissimi, Donata e Mimmo, vivono una piccola e quasi incosciente esistenza, ignota agli adulti, schiacciata dall’indifferenza e senza passione. Da qui parte questo spettacolo di Elvira Buonocore, per la regia di Gennaro Maresca, che arriva a Torino in prima regionale nella stagione di Fertili Terreni Teatro.
Info: Teatro Bellarte, via Bellardi 116

TUTTI DAL BARBIERE!
Sabato 4 Febbraio ore 15
Lo spettacolo è pensato appositamente per il pubblico dei ragazzi dai 10 ai 16 anni e per le loro famiglie. L’opera, in formato pocket, è tratta dal celebre melodramma buffo Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, che ha inaugurato la Stagione 2023 e che è in scena al Teatro Regio fino al 5 febbraio.
Info: Teatro Regio, piazza Castello

PINOCCHIO IN LOCKDOWN

Sabato 4 febbraio ore 17.30 e domenica 5 febbraio ore 11
Debutto assoluto di questa coproduzione di Fondazione TRG con Sciara Progetti Teatro e Cie Nino D’Introna, di (e con) Stefano Dell’Accio e Nino D’Introna, regia dello stesso D’Introna. Chiuso in un appartamento poco prima di traslocare a causa del lockdown, un moderno Geppetto “costruisce" un imprevedibile rapporto tra genitore figlio/a, attraverso un gioco teatrale, in cui la favola di Pinocchio accade, quasi involontaria, citata; mentre sullo sfondo si susseguono buffe, le dinamiche che tutti abbiamo vissuto durante l’isolamento. Dagli 8 anni.
Info: Casa del Teatro Ragazzi, corso Galileo Ferraris 266, www.casateatroragazzi.it

GIORGIO PANARIELLO
Sabato 4 febbraio ore 21, Domenica 5 febbraio ore 17
Il comico toscano arriva finalmente a Torino con il suo "Favola mia" (a grande richiesta replicata il 26 marzo prossimo). Tante risate, un pizzico di irriverenza, attualità e grandi classici del suo repertorio.
Info: Teatro Colosseo, via Madama Cristina 71

CIRCUS CABARET
Domenica 5 febbraio ore 16.30
La rassegna teatrale per bambini e famiglie prosegue con la Compagnia Fratelli Ochner che presenta uno degli spettacoli che nasce dalla consapevole unione di clownerie, arti circensi e teatro di strada. Personaggi stralunati, domatori strampalati, pupazzi, giocolieri, equilibristi e maghi si avvicenderanno sulla scena, alternando poesia e comicità in un omaggio al vecchio circo. Per ragazzi dai 5 anni
Info: Fondazione Mirafiore, www.fondazionemirafiore.it

Daniele Angi e Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium