/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2023, 10:12

Aula allagata dalla rottura di un tubo, lezioni sospese all'Itis Europa Unita di Chivasso

La scoperta fatta prima che gli studenti entrassero in classe

Itis Europa Unita Chivasso - foto di archivio

Aula allagata dalla rottura di un tubo, lezioni sospese all'Itis Europa Unita di Chivasso

Fuori programma poco piacevole nella prima mattina di oggi, lunedì 13 febbraio, all'Itis Europa Unita di Chivasso: le lezioni sono state sospese a seguito dell'allagamento di un'aula.

Rottura di un tubo

Il problema è stato generato dalla rottura di un tubo provocato da un guasto all'impianto. La scoperta è stata fatta dal personale della scuola poco prima che gli studenti entrassero nelle classi della scuola di via Marconi. 

Già stamattina partiranno le riparazioni con l'intervento dei tecnici della Città metropolitana di Torino, con la speranza di consentire il ritorno alla normalità il prima possibile. Il rubinetto rimasto aperto ha allagato una manica della scuola, rendendo inutilizzabili 15 aule dislocate tra il seminterrato e il primo piano.

Il sindaco di Chivasso, Claudio Castello, in accordo con il Preside ha disposto la chiusura della scuola fino al completamento da parte della Città metropolitana degli interventi necessari per il ripristino degli impianti elettrici e per le verifiche di staticità dei controsoffitti, comprese le relative certificazioni.

La sicurezza degli studenti e del personale scolastico prima di tutto” commenta la consigliera metropolitana con delega all’istruzione Caterina Greco. “È necessario sospendere le lezioni per permettere lo svolgimento dei lavori nel più breve tempo possibile. Contiamo di riaprire la scuola, se tutto va bene, subito dopo la vacanze di Carnevale”.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium