/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 26 febbraio 2023, 06:00

A Torino in un anno raddoppiano luce e gas. E anche fare la spesa costa di più

I beni energetici come gas/teleriscaldamento/corrente elettrica segnano un +48.3% rispetto a 12 mesi fa

carrello della spesa

A Torino in un anno raddoppiano luce e gas. E anche fare la spesa costa di più

Ai torinesi è costato praticamente il doppio illuminare e riscaldare la casa a gennaio 2023, rispetto allo stesso mese dello scorso anno. A confermare i timori che i rincari energetici, causati dalla guerra in Ucraina, avrebbero pesato molto sul portafoglio dei cittadini gli indici dei prezzi al consumo diffuso dal Comune di Torino.

Guardando i dati balza all'occhio come i beni energetici - quindi gas/teleriscaldamento/corrente elettrica - segnino un +48.3% rispetto a 12 mesi fa. L'unica consolazione è che rispetto a dicembre 2022 c'è una discesa delle tariffe (-3.1%).

Pane e conserva +12%

Ed andando ad analizzare le altre voci di spesa, praticamente tutti i beni segnano un rincaro generalizzato. Il pane, la pasta, il caffè, la conserva di sugo e tutti i generi alimentari segnano un aumento dell'1% circa rispetto a dicembre e oltre del 12% su gennaio 2022.

Più cari musei e treni

E anche la visita al museo, lo spettacolo a teatro, un film al cinema - così come andare dall'estetista e dal parrucchiere- è diventato più caro. I servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona sono aumentati del +5,3% su gennaio 2022. Aumenti anche per chi viaggia in bus e treno, dove un biglietto costa oltre il 6% in più rispetto ad un anno fa.

Unici beni a rimanere invariati sono quelli venduti in tabaccheria, dalle sigarette ai francobolli.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium