/ Attualità

Attualità | 16 marzo 2023, 08:22

Nuovi viali del Valentino, Tabasso (Torino Bellissima): "Non era meglio investire sulle strade dissestate?"

Perplessità da parte di alcuni consiglieri della Circoscrizione 8 sui fondi europei utilizzati per il rifacimento delle strade del Parco a partire dalla parallela di corso Massimo d'Azegio

Nuovi viali del Valentino, Tabasso (Torino Bellissima): "Non era meglio investire sulle strade dissestate?"

Perplessità sui fondi destinati alla sostituzione del manto stradale in asfalto dei viali al Parco del Valentino da parte di alcuni consiglieri di minoranza della Circoscrizione 8. Un’operazione iniziata già nel 2022 su quello parallelo a corso Massimo D’Azeglio per migliorarne prima di tutto l’estetica, riportandone in luce l’aspetto originale, ed evitare anche il formarsi di crepe e quindi di pozzanghere. I prossimi interventi (posa del calcestre in viale Mattioli e pavimentazione in pietra di Luserna davanti al Castello del Valentino) sono ancora in attesa di trovare i fondi a causa del caro materiali che ha generato un aumento dei prezzi. Il Comune per ora intende utilizzare i 158 milioni in arrivo dal Pnrr per il rilancio del Valentino. 

La prima operazione sul viale di corso Massimo, ha appunto suscitato qualche perplessità sull’utilizzo di questi fondi europei (580 mila euro). 

“I viali del Valentino sono utilizzati da persone che si spostano in monopattino e appassionati di skateboard e rollerblade per i quali la pavimentazione prevista crea grandi problemi” scrivono in un’interpellanza Matteo Tabasso e Claudia Amadeo (Torino Bellissima) e aggiungono: “In moltissime strade della circoscrizione, le condizioni del fondo stradale versano in condizioni critiche e i fondi messi a disposizione della città non sono sufficienti a garantire un loro adeguato ripristino”.  

“È opportuno - domandano i consiglieri - spendere ingenti risorse pubbliche per interventi di dubbia utilità e che vanno penalizzare alcune categorie di cittadini? Non sarebbe meglio utilizzarli per sistemare le strade esistenti dove l’asfalto è fortemente compromesso? Esiste - concludono - la la possibilità di richiedere una modifica della destinazione dei fondi stanziati per poterli destinare a interventi di maggiore utilità per la nostra città?".  

L'interpellanza sarà discussa nel Consiglio di Circoscrizione della prossima settimana. 

Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium