/ Eventi

Eventi | 16 aprile 2023, 19:07

La classe non è acqua: a Vinovo il Gran Premio Città di Torino vede il trionfo di Desiderio d'Esi

L'idolo di casa di Mauro Baroncini è stato affidato a Santino Mollo, una garanzia. Dietro di loro, Danger Bi con Gocciadoro e Dylan Dog Font con Federico Esposito

gara ippica a Vinovo

Grande vittoria all'ippodromo di Vinovo per Desiderio d'Esi

Il Gran Premio Città di Torino resta una classica per i 4 anni nel calendario nazionale e ancora una volta lo ha dimostrato sulla pista di Vinovo in una giornata nobilitata, come era stato lunedì scorso per il GP Costa Azzurra, da una grande folla in tribuna e nel parterre. Festa doppia per i tifosi di casa, perché la corsa riservata ai maschi si è risolta in una passerella da dominatore di Desiderio d'Esi che Mauro Baroncini ha affidato a Santino Mollo. E l'idolo di casa ha ripagato con gli interessi: alla fine del primo giro dalla terza ruota è passato in testa su Diamond Truppo mentre Dimitri Ferm, Derbywinner 2022 rompeva. Da lì in poi non c'è stata storia perché nonostante lo sforzo Desiderio ha tenuto fin sul palo battendo facilmente Danger Bi con Gocciadoro e Dylan Dog Font con Federico Esposito che all'ultimo ha sostituito l'infortunato Marco Stefani. “Il cavallo era pronto e quando l'ho l'incontrato in pista l'ho sempre visto come un soggetto potente. Ho sentito che voleva andare e l'ho lasciato fare. Senza Dimitri Ferm che ormai era fuori, era il più forte e l'ha dimostrato”: questa tutta la gioia di Mollo in premiazione.

Tra le femmine una primizia assoluta. Perché il Team Gocciadoro ne presentava quattro in corsa e Delicious Gar, vincitrice delle Oaks 2022, aveva i favori del pronostico. Invece ha fatto festa Daughter As, per la quale è stato chiamato Francesco Tufano. E il 32enne driver campano, uno dei nomi fortemente emergenti nel panorama italiano degli ultimi mesi, ha ripagato alla grande della fiducia. In fondo è stato rivivere quello che era successo poco poiù di 5 mesi fa nel Mangelli Filly sulla stessa pista. Allora prima Daughter As e seconda Delicious Gar, con Alessandro Gocciadoro, ed è successo di nuovo con una retta finale irresistibile mentre Due Italia con Andrea Farolfi ha chiuso al terzo posto.

“Per me è la prima vittoria in un Gran Premio – ha commentato Tufano in premiazione - e sono felice che sia successo qui, su una pista e davanti ad un pubblico bellissimo. Non mi aspettavo una corsa così, ma sono partiti tutti forte e quindi ho dovuto aspettare per trovare spazio. In retta lei volava, il team ha lavorato benissimo e sono felice che mi abbiano dato questa possibilità”.

Entrambi i Gran Premi, come tutte le corse di primo piano del calendario 2023 a Vinovo, avevano il patrocinio della Città Metropolitana di Torino, rappresentata dall'assessore al Commercio di Torino, Paolo Chiavarino: “Tra Pasquetta con il Costa Azzurra e oggi è stato un uno-due strepitoso. C'ero allora, sono tornato ed è bellissimo vedere l'impianto così pieno di pubblico. Sono segnali che danno speranza di rinascita e la città sarà sempre vicina a Hippogroup come è stato fino ad oggi. Perché questa giornate dedicate allo sport e alle famiglie sono quello che serve. Torino e l'ippodromo sono in simbiosi, continuerà ad essere così”. Con lui anhche il sindaco di Vinovo, Gianfranco Guerrini, e l'assessore allo Sport e Commercio del Comune, Franco Cerulli.

Applausi per tutti e anche per Hippogroup Torinese che ha offerto un'altra giornata di festa al pubblico con i pony dell'Old Ranch Ferrero di Chivasso per il “battesimo della sella”, gli animatori del Circowow, i cavalieri della Società Cacce a Cavallo nel Monferrato, la ritrattista Giada Gaiotto. e la postazione dell’U.G.I. Unione Genitori Italiani contro i tumori infantili che ha raccolto donazioni per una giusta causa.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium