/ Eventi

Eventi | 29 maggio 2023, 13:32

Torino, con Pericentrica San Donato (ri)scopre il suo lato artistico e di comunità

La rassegna, in programma alla casa del quartiere PiùSpazioQuattro, propone 3 talk e diverse iniziative per indagare il rapporto tra arte, spazio pubblico e collettività

Quartiere San Donato

Appuntamento alla Casa del Quartiere di San Donato

Come può l’arte stimolare la collettività nella percezione dello spazio pubblico? Come la comunità può abitare lo spazio pubblico attraverso l’arte? Quando lo spazio pubblico genera arte, può migliorare la collettività? A queste, e ad altre domande, cercherà di rispondere “Pericentrica”, rassegna che analizza il rapporto tra spazio pubblico, collettività e arte con un focus particolare sul quartiere San Donato di Torino; l'organizzazione è affidata alla casa del quartiere PiùSpazioQuattro con il sostegno della Circoscrizione 4.

Gli incontri con talk

Pericentrica” prevede una serie di eventi tra cui 3 incontri con talk, moderati da Osservatorio Futura: il primo è andato in scena domenica 28 maggio e ha visto la partecipazione del progetto di street poster art bolognese CHEAP, del progetto di azione artistica Guerrilla Spam e di Germano Tagliasacchi della Fondazione Contrada Torino. I prossimi appuntamenti sono in programma martedì 30 maggio alle 19, con la compagnia Stalker Teatro e il collettivo Biloura, e martedì 6 giugno (19) con il collettivo di arte muraria Monkeys Evolkution, Matteo Bidini ed il ricercatore Luca Davico: “È necessario – spiegano gli organizzatori - riportare questi concetti al centro del dibattito, ribadendo il nostro impegno nella riappropriazione dello spazio pubblico, non solo inteso come luogo fisico ma anche come spazio di confronto, in una logica collettiva in cui l’arte, così come ogni altra forma di cultura, è il collante”.

Le altre iniziative

Ma non finisce qui, perché dal 12 al 16 giugno si svolgeranno diverse iniziative sul territorio del quartiere, tra cui studi artistici aperti, laboratori, esposizioni e performance che contamineranno l'arte con lo spazio pubblico, i negozi e i cittadini: “L’arte e la cultura – concludono - sono aspetti fondamentali nella vita di una persona, ci portano a visitare musei, mostre, frequentare teatri così come spazi artistici non convenzionali. Per noi non si tratta ’solo’ di eventi di cui fruire ma di strumenti per generare aggregazione: nella sua accezione ‘sociale’, l’arte è ciò che prova ad innescare una riflessione, ad incoraggiarci ad aprirci verso l’altro, a lasciarci contaminare”.  

Marco Berton

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium